tomba

tóm|ba
s.f.
av. 1313; lat. tŭmba(m), dal gr. túmbos “tumulo, monumento sepolcrale”.

AU
1. luogo, ambiente o struttura architettonica di varia forma destinata ad accogliere una o più salme: tomba di famiglia; tombe egizie, etrusche, romane; portare un segreto nella tomba, conservarlo fino alla morte
2. fig., persona molto riservata, che sa conservare un segreto: puoi confidarti con lui, è una tomba
3. fig., morte: fu quella grande sofferenza a condurlo alla tomba; dalla culla alla tomba, dalla nascita fino alla morte
4. ambiente, locale angusto, tetro e buio: questa stanza è una tomba
5. BU grotta, caverna | OB canale sotterraneo a volta

Polirematiche

avere un piede nella tomba
loc.v.
CO
avere un piede nella fossa
portare alla tomba
loc.v.
CO
far morire, uccidere: il fumo lo porterà alla tomba  
rivoltarsi nella tomba
loc.v.
CO
in contesti iperbolici e ipotetici, inorridire, spec. con riferimento a un personaggio morto: a sentire i miei studenti, Manzoni si rivolterebbe nella tomba!.
tomba dei giganti
loc.s.f.
TS paletnol.
t. megalitica dell’età del bronzo tipica della Sardegna, costruita a forma di corridoio e provvista di stele funerarie, preceduta, talvolta, da locali in cui si poteva assistere alle cerimonie funebri.
tomba di famiglia
loc.s.f.
CO
cappella mortuaria
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.