1tono

|no
s.m.
1491; dal lat. tŏnu(m), dal gr. tónos, der. di teínō “io tendo”.

FO
1a. FO intensità, grado di elevazione di un suono o della voce: tono acuto, grave, il tono del segnale acustico, abbassa il tono, non sono sordo!
1b. TS fis. onda acustica con oscillazioni sinusoidali di frequenza costante
2. FO estens., modulazione, intonazione, espressione della voce che spesso rivela il carattere o il contenuto del discorso: parlare con tono arrogante, ironico, suadente, supplichevole, avere un tono di minaccia, di scherno, non usare questo tono!; prenderla su un certo tono, dimostrando di offendersi o rispondendo con parole offensive
3a. CO fig., stile, carattere, aspetto generale di qcs.: vestire in tono dimesso, elegante, un albergo di tono elevato; di tono, elegante, di classe | livello, tenore: avere un tono di vita elevato
3b. CO insieme degli aspetti formali e contenutistici che connotano un discorso, uno scritto: una prosa di tono lirico, un saggio di tono aulico
4a. TS CO mus. => tonalità | CO dare un tono, il tono, dare l’intonazione; essere fuori tono, stonare; fig., essere stordito
4b. TS mus. in una scala diatonica, l’intervallo più grande che intercorre tra due gradi congiunti di essa
4c. TS mus. nel canto gregoriano, formula esecutiva consistente in un tipo di recitazione gravitante su una nota compresa in un sistema di otto modi: tono di recita, di preghiera, salmodico, responsoriale | => modo
5a. TS ling. => accento
5b. TS ling. accento musicale che, in alcune lingue come il cinese, serve a distinguere significanti diversi
6. CO sfumatura di colore, tonalità: un tono di rosa pallido, acceso, abbinare toni caldi a toni freddi
7a. TS arte nelle arti figurative, il colore considerato nella sua gradazione di luce, di chiaroscuro: prevalere di toni scuri, chiari
7b. TS fotogr. in un’immagine fotografica, livello di saturazione di un colore o della scala dei grigi
8. TS tipogr. grado di maggiore o minore chiarezza dei caratteri, determinata dallo spessore delle aste che ne costituiscono l’occhio: caratteri di tono chiaro, scuro, nero, grassetto; tono positivo, che appare scuro su fondo chiaro; tono negativo, che appare chiaro su fondo scuro
9. CO fisiol. grado di vigore ed elasticità di tessuti e organi in virtù del quale questi mantengono la loro forma e funzionalità | TS estens., senso di benessere e vigore psicofisico; tonicità: perdere, acquistare tono, uno spuntino ti darà tono; essere, sentirsi in tono, stare bene, sentirsi in forma; una pelle ricca di tono, liscia ed elastica
10. TS bot. in fisiologia vegetale, stato di eccitazione di un organismo vegetale, condizionato da stimoli interni o esterni
11. OB ordine, regola

Polirematiche

a tono
loc.avv.
loc.agg.inv. CO loc.avv., in maniera pertinente, a proposito: rispondere a tono | loc.agg.inv., pertinente, opportuno: una risposta, un’osservazione a tono
calare di tono
loc.v.
CO
diminuire di qualità, scadere: nel finale il film cala di tono | perdere forza, vigore: nel secondo tempo della partita la squadra calò di tono
darsi un tono
loc.v.
CO
darsi un contegno.
giù di tono
loc.agg.inv.
CO
giù di morale
regolatore di tono
loc.s.m.
TS tecn.
dispositivo che modifica il timbro del suono esaltando i suoni bassi rispetto a quelli alti o viceversa
scendere di tono
loc.v.
CO
calare di tono
selezione a toni
loc.s.f.
TS telecom.
nei telefoni a tastiera e in linee di recente installazione, conversione del numero di telefono in una serie di suoni che velocizza la trasmissione dei dati e l’accesso diretto alla linea telefonica | operazione effettuata dall’utente per comandare la selezione | scelta di una linea operata da uno stadio di selezione
sotto tono
loc.avv.
var. => sottotono
su di tono
loc.agg.inv.
CO
su di morale
tono cardiaco
loc.s.m.
TS fisiol.
fenomeno ascoltatorio dovuto a vibrazioni uniformi che si producono durante la sequenza di ogni contrazione cardiaca  
tono muscolare
loc.s.m.
TS fisiol.
stato di parziale contrazione dei muscoli, presente anche nel riposo, che consente l’equilibrio statico del corpo e dei suoi organi
tono su tono
loc.agg.inv.
CO
spec. nel linguaggio della moda, di combinazione di colori, aventi lo stesso tono ma intensità diversa: abito blu con disegni tono su tono
uscire di tono
loc.v.
BU
stonare | fig., essere intontito
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità