tornio

tór|nio
s.m.
sec. XIV; tratto dal pl. di 2torno.


AD macchina utensile caratterizzata dal moto rotatorio del pezzo da lavorare e dall’avanzamento lineare dell’utensile, usata spec. per produrre superfici cilindriche o coniche su pezzi metallici, di legno o di altri materiali: tornio parallelo, verticale, con l’asse di rotazione del mandrino orizzontale, verticale

Polirematiche

tornio automatico
loc.s.m.
TS tecn.
t. che, munito del necessario corredo di attrezzi, produce in serie un dato pezzo senza che si renda necessario l’intervento di un operatore
tornio da legno
loc.s.m.
CO
t. munito di un supporto rigido sul quale l’operatore poggia il pezzo e lo lavora spec. con lo scalpello e la sgorbia, tenendolo con le mani
tornio da vasaio
loc.s.m.
CO
t. rudimentale costituito da un asse verticale compreso tra due dischi, di cui quello superiore serve da supporto al materiale da plasmare e quello inferiore, azionato dai piedi dell’operatore, serve a imprimere il movimento rotatorio all’asse.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità