trabiccolo

tra|bìc|co|lo
s.m.
av. 1673 nell'accez. 2; prob. lat. *trabĭcŭlu(m), var. di trabecula, v. anche trabecola.


1. BU intelaiatura di stecche di legno a forma di cupola entro cui si pone lo scaldino, per asciugare la biancheria o per riscaldare il letto
2a. CO scherz. o spreg., attrezzo o congegno strano, complicato, difficile da far funzionare
2b. CO spec. automobile o gener. veicolo vecchio, sgangherato, malsicuro: fossi matto a salire su quel trabiccolo!
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità