tracciare

trac|cià|re
v.tr.
1373 nell'accez. 3; lat. *tractĭāre, intens. di trahĕre “trarre”.


AU
1. lasciare come traccia, come impronta spec. lineare: il carro, l’aratro ha tracciato profondi solchi nel terreno
2. segnare un tracciato con eventuali indicazioni; preparare: tracciare un percorso di gara, tracciare una strada; tracciare un sentiero, renderlo per la prima volta percorribile, aprirlo
3. disegnare: tracciare una linea, un cerchio; tracciare un ponte, eseguirne un disegno preparatorio alla costruzione | tracciare la rotta, segnare su una carta nautica la rotta seguita o da seguire, riportando opportune indicazioni
4. fig., descrivere in modo sintetico, tratteggiare; abbozzare: tracciare uno schema della situazione
5. OB seguire le tracce di qcn.
6. OB macchinare, tramare

Polirematiche

sala a tracciare
loc.s.f.
TS mar.
in un cantiere navale, locale sul cui pavimento vengono disegnati i piani di costruzione e le strutture degli scafi delle navi in progettazione
tracciare la via
loc.v.
CO
fig., indicare il percorso da seguire, preparare il terreno: Wagner ha tracciato la via a gran parte dei compositori del Novecento.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.