trampolo

tràm|po|lo
s.m.
av. 1449; der. del ted. medio trampeln “camminare a passi pesanti”.


CO
1. spec. al pl., coppia di lunghi bastoni muniti a una certa altezza di sostegni su cui poggiare i piedi con i quali si può camminare mantenendosi a una certa distanza dal suolo, utilizzati per gioco, nelle mascherate, ecc.: alla sfilata di carnevale c’era un gruppo di clown sui trampoli
2. spec. al pl., scherz., colloq., gambe molto lunghe | calzature femminili dal tacco esageratamente alto: con questi trampoli finirò per prendermi una storta!
3. TS tecn. in alcuni tipi di aratro, dispositivo fissato all’estremità della bure che serve a mantenere costante la profondità del solco
4. TS mar. ciascuno dei quattro o più puntelli telescopici applicati sul fasciame esterno delle piccole imbarcazioni da diporto, che servono a mantenere dritto lo scafo quando è in secca e a non far affondare la chiglia oltre un certo limite
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.