traslocare

tra|ṣlo||re
v.tr., v.intr.
1812; der. del lat. locus “luogo” con tras- e 1-are.

AD
(io traṣlòco)
1. v.tr. BU trasferire qcn. di sede: hanno traslocato due colleghi
2. v.tr. CO trasportare e collocare qcs. in altro luogo: ho traslocato i mobili del salotto
3. v.intr. CO (avere) cambiare sede di residenza o dell’ufficio: la filiale ha traslocato nel palazzo di fronte
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.