trasportare

tra|spor||re
v.tr.
av. 1321; dal lat. transpŏrtāre, v. anche portare.


AU
1a. portare da un luogo a un altro, spec. oggetti voluminosi e pesanti: trasportare il baule in soffitta, una damigiana in cantina; indicando le modalità di trasporto: trasportare un grosso zaino sulle spalle, trasportare l’anfora sulla testa; trasportare il ferito a braccia
1b. portare valendosi di un mezzo di trasporto: trasportare le provviste con l’elicottero, la merce su un camion; trasportare il malato all’ospedale con l’ambulanza | con riferimento a un animale da soma o a un mezzo di trasporto: i muli trasportano le provviste al rifugio, il camion trasporta il latte della centrale | di mezzo di trasporto, avere una determinata capacità di carico: il camion trasporta 70 q, la mia auto può trasportare fino a cinque persone
1c. di vento, corso d’acqua e sim., trascinare con sé, portare via: il torrente in piena trasportava a valle terriccio e alberi sradicati
2a. CO estens., trasferire cambiando di sede: la direzione della banca sarà presto trasportata a Londra
2b. CO con riferimento a testo, disegno e sim., copiare, riportare altrove: trasportare i conti dal vecchio al nuovo registro, trasportare un disegno su carta da lucido; trasportare in piccolo, riprodurre in scala ridotta
2c. TS artig. nella tecnica del restauro, trasferire un dipinto, un codice antico dal supporto originario a uno più resistente | TS tipogr. trasferire un testo dalla matrice originaria al supporto intermedio e successivamente a quello definitivo
2d. CO mandare altrove qcn. con un ordine, un decreto e sim., trasferirlo: i prigionieri saranno presto trasportati nel nuovo carcere, il generale trasportò le truppe oltre il confine
2e. BU fig., con riferimento a data, differire, rinviare, aggiornare: l’incontro è stato trasportato al prossimo mese
3a. CO fig., portare altrove con l’immaginazione: i ricordi ci trasportano nel passato; ass., allontanare dalla realtà materiale: una melodia, un canto, uno spettacolo che trasporta
3b. LE di passi, e con riferimento a persona assorta nei suoi pensieri, portare meccanicamente: già m’avean trasportato i lenti passi | dentro alla selva antica (Dante)
4. CO di sentimento, emozione e sim., trascinare, sopraffare: lasciarsi trasportare da una passione, da un impulso, dall’ira, farsi trascinare, lasciarsi sopraffare
5. TS mus. eseguire o trascrivere un brano musicale utilizzando un tono diverso da quello originario
6. TS mat. spostare i termini di un’equazione da un membro all’altro della stessa
7. OB tradurre da una lingua all’altra
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità