trattenere

trat|te||re
v.tr.
1531; der. di tenere con tra-.


FO
1a. fermare, bloccare in modo da non lasciare sfuggire: trattienilo per un braccio
1b. tenere qcn. con la forza o con l’autorità in un luogo: mi hanno trattenuto in questura
2. estens., far rimanere, far indugiare: trattenere i parenti a pranzo, un impegno improrogabile mi ha trattenuto fuori | in formule di cortesia: non la trattengo, non ti trattengo, ti saluto e me ne vado
3. fig., dissuadere qcn. dal fare o dire qcs.: l’ho trattenuto dal suicidarsi
4. intrattenere qcn. facendogli passare piacevolmente il tempo: trattenere gli ospiti
5. tenere da parte, conservare: mi trattenga il pacco se arriva | far ritardare: trattenere una pratica senza inoltrarla
6. fig., contenere, non manifestare: trattenere il riso, l’ira, la collera; trattenere il pianto, le lacrime, non piangere
7. TS fin. dedurre una somma da un pagamento: trattenere soldi sullo stipendio
8. OB di discorso o conversazione, tenere, fare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.