traversare

tra|ver||re
v.tr. e intr.
1313-19; lat. tardo transvĕrsāre, comp. di trans- “al di là, oltre” e versāre “volgere”.


CO
1a. v.tr., passare da una parte all’altra: traversare una strada, una via, un fiume | percorrere da un capo all’altro: traversare un ponte, traversare la città
1b. v.tr., perforare, trapassare: traversare un’asse con un chiodo
2a. v.tr., fig., vivere, trascorrere: traversare un brutto periodo
2b. v.tr., fig., presentarsi alla mente in modo improvviso e fugace: una cattiva idea gli traversò la mente
3. v.tr. OB mettere di traverso | fig., ostacolare, rendere difficile
4. v.tr. TS mar. => attraversare | non com., disporre una nave perpendicolarmente alla direzione del vento e parallelamente a quella delle onde
5. v.tr. TS sport nel calcio, tirare con un cross: traversare la palla; anche ass.: traversare al centro
6a. v.tr. TS sport in alpinismo, spostarsi in senso orizzontale o diagonale lungo una parete
6b. v.intr. (avere) TS sport in alpinismo, effettuare un traverso
7. v.intr. (avere) OB LE passare di traverso, scorrere: a piè del Casentino | traversa un’acqua c’ha nome l’Archiano (Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità