trinciare

trin|cià|re
v.tr.
av. 1535; dal fr. ant. trencher, dal lat. *trinicāre “dividere in tre parti”, der. di trini “tre per volta”.


1. CO tagliare a strisce sottili o in piccoli pezzi: trinciare il tabacco, la paglia, il foraggio | tagliare a pezzi o a fette una vivanda: trinciare il bollito, il pollo
2. BU produrre lacerazioni e tagli sottili spec. su stoffe, tessuti, pelli e sim.: trinciare una camicia col ferro troppo caldo
3. LE fendere, attraversare: «Eh eh eh!» rispose il frate, trinciando verticalmente l’aria con la mano distesa (Manzoni)
4. OB nel gioco della pallacorda, colpire di taglio

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità