tripudio

tri||dio
s.m.
av. 1321 nell'accez. 3a; dal lat. tripŭdĭu(m) propr. “a tre piedi”, comp. di tri- “tri-” e pes, pedis “piede”.


1. TS stor. in Roma antica, danza ritmica che veniva eseguita da sacerdoti probabilmente battendo tre volte il piede per terra
2. LE estens., danza che esprime gioia e allegria: l’ombra de’ boschi | sacri al tripudio di Diana e al coro (Foscolo)
3a. CO manifestazione vivace e rumorosa di gioia e di esultanza: i giocatori furono accolti con tripudio nello stadio
3b. CO fig., spettacolo, manifestazione, spec. della natura, di bellezza e vivacità: un tripudio di colori, di luci; il prato era un tripudio di fiori
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità