tubero

|be|ro
s.m.
ca. 1340; dal lat. tūbĕre(m) propr. “tumore, escrescenza”; cfr. lat. scient. Tuber.


TS bot.
1. organo sotterraneo ingrossato per lo sviluppo di parenchimi di riserva, derivante dalla trasformazione di fusti, ricco di sostanze amidacee, che in alcune piante, come ad es. la patata, è commestibile
2. fungo del genere Tubero | con iniz. maiusc., genere della famiglia delle Tuberacee

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.