tuonare

tuo||re
v.intr.
av. 1294; lat. tŏnāre di orig. onom.


1. CO (avere o essere) impers., prodursi del fragore del tuono: ha tuonato, è tuonato tutta la notte, si sentiva tuonare in lontananza
2. (avere) LE produrre uno o più tuoni: parrebbe nube che squarciata tona (Dante)
3. (avere) CO estens., produrre un rumore, uno scoppio simile al tuono: le armi tuonavano contro il nemico
4. (avere) CO fig., parlare con veemenza, ad alta voce: il magistrato tuonava contro gli imputati; anche v.tr.: tuonare insulti | risuonare con forza: la voce tuonava nell’aula
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.