turpitudine

tur|pi||di|ne
s.f.
1348-53; dal lat. turpitūdĭne(m), v. anche turpe.


CO
1a. l’essere turpe, infame, indegno: la turpitudine di un’accusa
1b. azione, comportamento, espressione turpe, riprovevole, infame: commettere turpitudini
2. l’essere osceno, sconcio: la turpitudine di uno spettacolo | azione, gesto, discorso osceno: smettila di dire turpitudini
3. OB LE bruttezza fisica: la turpitudine del viso di messer Forese (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.