tutela

tu||la
s.f.
av. 1348; dal lat. tutēla(m), der. di tuēri "proteggere, difendere".

AU
TS 1. dir. istituzione per cui un interdetto o un minore orfano o con genitori incapaci di esercitare la patria potestà viene affidato a un tutore che lo rappresenti e ne amministri i beni
2. TS dir.intern. particolare regime giuridico istituito per i paesi che, posti sotto la protezione dell’ONU, vengono affidati all’amministrazione fiduciaria di un altro stato fino al raggiungimento dell’indipendenza
3. CO estens., salvaguardia, difesa: la tutela dell’ordine pubblico, del patrimonio ambientale

Polirematiche

a tutela di
loc.prep.
CO
per difendere, proteggere: un provvedimento a tutela dell’infanzia
registro delle tutele e delle curatele
loc.s.m.
TS dir.civ.
r. tenuto presso ogni giudice tutelare, nel quale sono iscritti gli atti relativi alle tutele e alle curatele
tutela amministrativa
loc.s.f.
TS ammin.
vigilanza e controllo esercitato dagli organi di pubblica amministrazione su determinati enti pubblici
tutela dell’ambiente
loc.s.f.
CO
il proteggere l’ambiente naturale di un territorio (aria, terra, acque, bellezze naturali e sim.) da ogni tipo di inquinamento | insieme delle misure, dei provvedimenti e delle leggi finalizzate alla protezione dell’ambiente.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità