ugola

ù|go|la
s.f.
sec. XIV; lat. tardo ūvŭla(m), dim. di uva “uva”, perché ricorda nella forma un acino d’uva.


1. TS anat. struttura impari, verticale, di forma ovoidale che si stacca dal punto mediano del margine libero del palato molle e che, nell’atto della deglutizione, si solleva per consentire il transito del cibo verso l’orifizio faringeo
2. CO estens., gola

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.