unidimensionale

u|ni|di|men|sio||le
agg.
1939; comp. di uni- e dimensionale; nell’accez. 4 cfr. ingl. one-dimensional, dal titolo dell’opera “One-dimensional Man”, del filosofo tedesco Herbert Marcuse (1898-1979).


1. CO che ha una sola dimensione
2. TS geom. di ente geometrico a una sola dimensione, come le rette, le curve e sim.
3. TS fis. di problema risolvibile mediante un’equazione a una sola variabile
4. TS filos., sociol. spec. di civiltà o società industriale avanzata, in quanto caratterizzata da mancanza di tolleranza e libertà, e incapace di sviluppare critiche e alternative al sistema in vigore; uomo unidimensionale, quello integrato in tale civiltà e società
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità