unire

u||re
v.tr.
av. 1306; dal lat. unīre, v. anche uno.


FO
1a. collegare, mettere insieme due o più elementi, in modo che costituiscano o appaiano un tutto unico: unire dei pezzi metallici, delle assi di legno; fare una sola tavolata unendo i tavolini; unire due appartamenti, farne uno solo abbattendo le pareti divisorie | fondare in una sola entità, spec. politica o economica: unire due stati in una sola nazione, unire due società; unire due gruppi di persone | incorporare, mescolare: unire l’acqua alla calce, unire l’uovo sbattuto all’impasto | allegare, includere: unire al curriculum una lettera di accompagnamento
1b. estens., fondere, associare: dobbiamo unire le nostre forze se vogliamo ottenere dei risultati | possedere contemporaneamente: unire bellezza a intelligenza | avere in comune: li unisce la passione per il teatro
2. legare con un vincolo morale o legale: sono uniti da una grande amicizia
3. collegare, congiungere due o più elementi distanti tra loro: unire due città con un ponte, unire due punti con una linea

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità