uomo

|mo
s.m.
1219; lat. hŏmo nom., pl. homines, cfr. humus “terra”.

FO
1a. TS essere vivente altamente evoluto dotato della capacità di sviluppare il pensiero logico e il linguaggio articolato, la scelta morale e la distinzione tra il bene e il male | FO paleont., antrop. => homo sapiens
1b. FO con valore collettivo, la specie umana: l’uomo e la natura; i diritti dell’uomo; l’uomo medievale, l’uomo moderno
2a. FO essere umano adulto di sesso maschile: un uomo giovane, vecchio, un bell’uomo; essere, diventare uomo, raggiungere la pubertà, l’età adulta, la maturità anche intellettuale morale | funziona da aggettivogeno: uomo immagine, uomo rana
2b. FO persona indeterminata di sesso maschile: ha risposto un uomo al telefono, è venuto un uomo a cercarti
3. FO operaio, addetto a un particolare servizio; dipendente, incaricato: l’uomo del gas, della luce
4. FO marito, amante, convivente, spec. con agg.poss. o compl. di specificazione: vive con il suo uomo, l’uomo di Claudia
5a. FO membro di una formazione militare, di un equipaggio: un reparto di cinquemila uomini | componente di una squadra sportiva maschile: gli uomini della nazionale italiana
5b. complice, affiliato: gli uomini della mafia
6. FO in funzione di pron.pers. o di pron.dimostr., per indicare un individuo particolare di cui sono note le caratteristiche, le qualità, le abitudini ecc.: conosco l’uomo di cui avete bisogno, è l’uomo giusto per te | anche in funzione di pron.indef.: quando un uomo arriva a questo punto, finisce per arrendersi
7. LE in costrutti impersonali, e solo nella forma tronca om, uom uno, ognuno: ti farà piacere la mia città come ch’om la riprenda (Dante)

Polirematiche

a memoria d’uomo
loc.avv.
CO
per quanto si riesca a ricordare: a memoria d'uomo in giugno non era mai nevicato
a misura d’uomo
loc.agg.inv.
CO
adeguato, adatto alle esigenze dell'individuo, spec. in contrapposizione a quelle sociali, di organizzazione del lavoro, ecc.: una città ancora a misura d'uomo
a passo d’uomo
loc.avv.
CO
di veicolo, procedere a velocità molto ridotta, a causa del traffico eccessivo o di ostacoli sul percorso
a uomo
loc.avv.
TS sport
tallonando un particolare giocatore avversario
abominevole uomo delle nevi
loc.s.m.
CO
yeti.
barba d’uomo
loc.s.f.
CO
uomo esperto e capace: non c’è barba d’uomo che possa farcela
buon uomo
loc.s.m.
CO
1. uomo onesto, semplice | appellativo con cui ci si rivolgeva a uno sconosciuto, spec. di modesta condizione: senta, buon uomo, saprebbe indicarmi la strada per arrivare in paese?
2. estens., credulone, semplicione
caccia all’uomo
loc.s.f.
CO
inseguimento di un criminale da parte della polizia; anche estens.: fotografi e giornalisti hanno scatenato una caccia all’uomo
calza da uomo
loc.s.f.
CO
c., spec. in cotone o lana, che copre la gamba fino al ginocchio
ciclo dell’uomo
loc.s.m.
TS etnol.
il complesso delle tradizioni, usanze, cerimonie e sim. che si sviluppano all’interno di una comunità e accompagnano l’uomo nei vari momenti della sua vita
come un sol uomo
loc.avv.
CO
tutti insieme, con perfetta coordinazione
da uomo
loc.agg.inv.
loc.avv. CO
1. loc.agg.inv., proprio dell’uomo, adatto a un uomo: abito, scarpe da uomo
2. loc.avv., in modo coraggioso, senza manifestare debolezze: comportati da uomo
da uomo a uomo
loc.avv.
loc.agg.inv. CO
1. loc.avv., molto francamente: parlare da uomo a uomo
2. loc.agg.inv., sincero, leale: un discorso da uomo a uomo
difesa a uomo
loc.s.f.
TS sport
in alcuni giochi di squadra: tattica nella quale ogni difensore ha il compito di controllare un determinato avversario seguendolo nei suoi spostamenti
diritti dell’uomo
loc.s.m.pl.
TS dir.
diritti che costituiscono il patrimonio inviolabile individuale nell’ambito dell’evoluzione storico-giuridica di una comunità statale
farsi uomo
loc.v.
CO
incarnarsi
figlio dell’uomo
loc.s.m.
TS teol.
spec. con iniz. maiusc., Gesù Cristo
grand’uomo
loc.s.m.
var. => granduomo
mangiatrice di uomini
loc.s.f.
CO
donna che esercita una forte attrazione sugli uomini, che cambia con una certa frequenza; grande seduttrice
marcare a uomo
loc.v.
TS sport
nel calcio, sottoporre a marcamento stretto un attaccante avversario
marcatura a uomo
loc.s.f.
TS sport
nel basket e nel calcio, stretto controllo esercitato da un giocatore su di un avversario
nobil uomo
loc.s.m.
BU
var. => nobiluomo.
onest’uomo
loc.s.m.
var. => onestuomo.
pasta d’uomo
loc.s.f.
CO
uomo buono e amabile
per soli uomini
loc.agg.inv.
CO
a luci rosse
pescatore di uomini
loc.s.m.
BU
pescatore di anime
pezzo d’uomo
loc.s.m.
CO
uomo alto e robusto, grande e grosso
pover’uomo
loc.s.m.
var. => poveruomo.
uccidere un uomo morto
loc.v.
CO
infierire contro qcn. che ha già subito un danno, una perdita, una sconfitta e sim. e non è più in grado di difendersi, con allusione alla frase attribuita dalla tradizione al condottiero Francesco Ferrucci, ucciso crudelmente nel 1530 da Fabrizio Maramaldo nella battaglia di Gavinana.
uomo a, in mare
loc.inter.
TS mar.
come segnale di allarme quando qcn. cade in mare da una nave
uomo blu
loc.s.m.
TS etnol.
spec. al pl., Tuareg
uomo bomba
loc.s.m.
CO
attentatore suicida che porta su di sé l'esplosivo  
uomo comune
loc.s.m.
CO
persona che per le caratteristiche sociali, culturali ecc. è considerato simbolo della medietà della popolazione; anche con connotazione spreg.
uomo d’affari
loc.s.m.
CO
u. che gestisce affari economici, commerciali e sim.
uomo d’armi
loc.s.m.
1. CO soldato, guerriero
2. TS stor. nel XV sec., soldato armato a cavallo | nel XVI sec., in Francia e in Italia, miliziano alle dipendenze di un principe
uomo d’azione
loc.s.m.
CO
u. che preferisce agire piuttosto che tergiversare o perdersi in vani discorsi: un uomo d’azione come lui non potrebbe fare questo lavoro
uomo del giorno
loc.s.m.
CO
personalità che ha grande e talora imprevisto risalto nelle cronache giornalistiche della vita culturale, politica, artistica
uomo della strada
loc.s.m.
CO
uomo comune
uomo delle caverne
loc.s.m.
CO
uomo preistorico | estens., uomo molto rozzo
uomo di chiesa
loc.s.m.
CO
ecclesiastico
uomo di corte
loc.s.m.
BU
cortigiano | OB giullare, buffone
uomo di Cro-Magnon
loc.s.m.
TS paleont.
individuo della specie Homo sapiens vissuto nel Pleistocene superiore
uomo di Dio
loc.s.m.
CO
u. ispirato da Dio | estens., uomo religioso e devoto
uomo di fatica
loc.s.m.
CO
inserviente
uomo di guerra
loc.s.m.
OB
soldato, spec. veterano
uomo di legge
loc.s.m.
CO
giurista, avvocato
uomo di lettere
loc.s.m.
CO
letterato
uomo di mare
loc.s.m.
BU
marinaio molto esperto
uomo di mondo
loc.s.m.
CO
u. che frequenta ambienti mondani ed è abituato alla vita di società
uomo di Neandertal
loc.s.m.
TS paleont.
in alcune classificazioni, unica specie del genere Paleantropo (Paleanthropus Neanderthalensis) o , più probabilmente sottospecie dell’homo sapiens (Homo sapiens Neanderthalensis), diffusa in Asia centrale ed in Europa tra cento e trentacinquemila anni fa, estintasi probabilmente per la competizione con l’homo sapiens sapiens
uomo di paglia
loc.s.m.
CO
1. prestanome
2. uomo debole, vano e superficiale
uomo di panza
loc.s.m.
RE merid.
capo mafioso
uomo di penna
loc.s.m.
BU
uomo di lettere
uomo di rispetto
loc.s.m.
BU
uomo d’onore
uomo di scienza
loc.s.m.
CO
scienziato
uomo di stato
loc.s.m.
CO
statista
uomo Dio
loc.s.m.
TS relig.
Dio che si fa uomo attraverso Cristo
uomo d’onore
loc.s.m.
CO
nel gergo mafioso, chi fa parte della mafia
uomo d’ordine
loc.s.m.
CO
conservatore, amante dell’ordine e dell’autorità
uomo economico
loc.s.m.
TS econ.
=> homo oeconomicus
uomo forte
loc.s.m.
CO
chi prende il potere e governa con metodi autoritari e quasi dittatoriali | estens., chi all’interno di un’azienda assume in sé tutti i poteri e li gestisce in modo autoritario
uomo goal
loc.s.m.
TS sport
nel calcio, attaccante che realizza molte reti
uomo immagine
loc.s.m.
1. TS pubbl. => testimonial | CO chi rappresenta l’immagine pubblica di un’azienda, di una società
uomo morto
loc.s.m.
CO
spec. come minaccia, persona la cui morte è certa | fig., persona privata di ogni energia fisica e morale
uomo nero
loc.s.m.
1. TS giochi gioco di carte in cui perde il giocatore a cui rimane la carta con tale nome (generalmente il fante di picche)
2. CO spec. nel linguaggio infantile, l’orco, il babau
uomo nuovo
loc.s.m.
1. TS stor. in Roma antica, chi si presentava per la prima volta alle cariche politiche senza essere nobile di famiglia
2. CO persona non compromessa politicamente o che si presenta con idee e programmi nuovi
uomo partita
loc.s.m.
TS sport
nel calcio, giocatore che ha avuto un ruolo decisivo nella vittoria di una partita
uomo pino
loc.s.m.
TS paletnol.
nei graffiti preistorici, figura molto stilizzata che rappresenta un uomo
uomo politico
loc.s.m.
CO
u. che fa della politica la propria attività prevalente
uomo pubblico
loc.s.m.
CO
u., spec. politico, le cui azioni e opinioni hanno una risonanza pubblica
uomo radar
loc.s.m.
TS aer.
=> controllore di volo
uomo ragno
loc.s.m.
BU
contorsionista
uomo rana
loc.s.m.
CO
sommozzatore spec. dei carabinieri, vigili del fuoco e sim.
uomo sandwich
loc.s.m.
CO
u. che pubblicizza qcs. camminando con un cartello sul petto e uno sulla schiena.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità