uovo

|vo
s.m.
1304-08 nell'accez. 3a; lat. *ŏvu(m), var. di ovum.


1a. FO TS embriol. negli animali ovipari, cellula germinativa fecondata o meno, ricoperta da un guscio o altro materiale protettivo, fornita di più o meno vaste riserve nutritive, che viene espulsa dal corpo materno prima che l’embrione si sviluppi: uova di pesce, di rana, di rettile, d’uccello
1b. TS embriol. => ovocito
2. FO uovo di gallina, usato come alimento: deporre, covare le uova; uovo fresco di giornata, fare una frittata con tre uova; uova da bere, quelle appena fatte; uovo gallato, quello fecondato
3a. FO qualsiasi oggetto a forma di uovo di gallina, spec. usato come soprammobile o pezzo da collezione: uovo d’argento, di alabastro
3b. BU scherz., volg., spec. al pl., testicolo

Polirematiche

a uovo
loc.avv.
TS sport
nello sci, tenendo una posizione molto bassa e raccolta in quanto particolarmente aerodinamica; anche loc.agg.inv.: posizione a uovo
bianco d’uovo
loc.s.m.
CO
pop., albume
camminare sulle uova
loc.v.
CO
agire con cautela estrema o anche eccessiva
cellula uovo
loc.s.f.
TS embriol.
=> ovocito.
cercare il pelo nell’uovo
loc.v.
CO
essere pignolo e pedante in modo eccessivo
gallina dalle uova d’oro
loc.s.f.
CO
fonte sicura di facili guadagni
guastare le uova nel paniere
loc.v.
BU
rompere le uova nel paniere.
pasta all’uovo
loc.s.f.
CO
p. con aggiunta di uova fresche, usata nella preparazione di tagliatelle, maltagliati, lasagne, ecc.
pieno come un uovo
loc.agg.
CO
1. affollatissimo, pieno zeppo: il locale era pieno come un uovo, non siamo riusciti a entrare
2. di persona, assai sazia, che ha mangiato molto: mi sono alzato da tavola pieno come un uovo
rompere le uova nel paniere
loc.v.
CO
sconvolgere i piani, i progetti di qcn.: volevo farti una sorpresa e mi hai rotto le uova nel paniere.
rosso d’uovo
loc.s.m.
CO
tuorlo.
testa d’uovo
loc.s.f.
CO
scherz., intellettuale
uovo affogato
loc.s.m.
TS gastr.
=> uovo in camicia
uovo al guscio
loc.s.m.
TS gastr.
=> uovo alla coque
uovo al piatto
loc.s.m.
TS gastr.
=> uovo al tegamino
uovo al tegamino
loc.s.m.
CO
u. cotto in un tegamino spec. con burro
uovo alla coque
loc.s.m.
CO
u. fatto bollire col guscio per pochi minuti, in modo che non si rassodi
uovo alla russa
loc.s.m.
TS gastr.
u. sodo con insalata russa
uovo all’occhio di bue
loc.s.m.
CO
u. fritto al tegamino con burro e olio, in modo da lasciare intero il tuorlo
uovo all’ostrica
loc.s.m.
TS gastr.
tuorlo d’uovo mangiato crudo, condito con sale e limone
uovo da rammendo
loc.s.m.
TS sart.
oggetto di legno a forma di uovo che si infila nei calzini bucati per tendere la stoffa e quindi semplificare l’operazione di rammendo
uovo da tè
loc.s.m.
CO
piccolo recipiente bucherellato, spec. di ceramica o d’argento, a forma di uovo, che viene riempito con foglioline di tè e immerso nell’acqua bollente
uovo di bufala
loc.s.m.
TS gastr.
varietà di latticino fresco simile alla mozzarella ma a forma di piccolo uovo, fatto con latte vaccino o di bufala
uovo di Colombo
loc.s.m.
CO
espediente semplice e geniale a cui nessuno aveva pensato prima, per risolvere un problema
uovo di neve
loc.s.m.
TS gastr.
dolce vanigliato a base di latte, uova e zucchero
uovo di Norimberga
loc.s.m.
TS stor.
denominazione dei primi orologi da tasca
uovo di Pasqua
loc.s.m.
CO
dolce tipico del periodo pasquale costituito da un guscio di cioccolato a forma di uovo, vuoto all’interno spec. per contenere una sorpresa
uovo filosofico
loc.s.m.
TS alch.
contenitore sferico in cui veniva messa a cuocere la materia di base della pietra filosofale e la pietra filosofale stessa che cuocendo si sarebbe trasformata acquistando nuova vita
uovo fritto
loc.s.m.
CO
=> uovo al tegamino
uovo in camicia
loc.s.m.
CO
u. rotto e versato nell’acqua o brodo bollente fino a far rapprendere il bianco
uovo lattato
loc.s.m.
TS gastr.
u. montato e allungato con latte caldo
uovo maritato
loc.s.m.
TS gastr.
u. strapazzato, condito con pomodoro o altri ingredienti
uovo sbattuto
loc.s.m.
CO
tuorlo d’uovo crudo mescolato con lo zucchero fino a montare, spec. aromatizzato con marsala, caffè ecc.
uovo sodo
loc.s.m.
CO
u. bollito nel suo guscio, fino a far rapprendere completamente sia il bianco che il rosso
uovo strapazzato
loc.s.m.
CO
u. cotto in padella rompendolo e rimescolandolo continuamente fino a quando si rapprende.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità