urea

u||a, ù|re|a
s.f.
1829; dal fr. urée, dal gr. oûron “urina”.


1. TS biochim. sostanza organica azotata, cristallina e incolore, che, nell’uomo e negli animali ureotelici, si forma come prodotto terminale del metabolismo proteico e viene eliminata con le urine, mentre industrialmente viene prodotta da anidride carbonica e ammoniaca o per idrolisi della calciocianammide, largamente impiegata nella preparazione di resine, fertilizzanti, mangimi per il bestiame, ecc.
2. TS mineral. tale sostanza rinvenuta allo stato naturale in depositi di guano in Australia, cristallizzata nel sistema tetragonale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità