urodelo

u|ro||lo
s.m.
1829; dal lat. scient. Urodēla, comp. di uro- “2uro-” e del gr. dêlos “visibile”.


TS zool. anfibio del superordine o dell’ordine degli Urodeli, con coda permanente anche allo stadio adulto, diffuso spec. in Europa, in America e nell’Asia settentrionale e centrale | pl. con iniz. maiusc., superordine od ordine della sottoclasse degli Urodelomorfi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità