uropigio

u|ro||gio
s.m.
av. 1704; comp. di 2uro- e -pigio; nell’accez. 2 cfr. lat. scient. Uropygi.


1. TS ornit. ghiandola adiposa presente in quasi tutti gli uccelli ma particolarmente sviluppata negli uccelli acquatici, situata nella regione caudale, che secerne un liquido oleoso che viene prelevato con il becco e spalmato sulle penne per renderle impermeabili
2. TS zool. individuo dell’ordine degli Uropigi, diffuso nelle regioni tropicali | pl. con iniz. maiusc., in alcune classificazioni, ordine della classe degli Aracnidi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità