utilità

u|ti|li|
s.f.inv.
1219; dal lat. utilitāte(m).


AU
1. l’essere utile, vantaggioso: l’utilità di un apparecchio, di un servizio; il tuo consiglio mi è stato di grande utilità
2. vantaggio, profitto: quale utilità si ricava da quest’esperienza?
3. TS econ. soddisfazione che un soggetto trae dal consumo di un bene
4. OB utile, guadagno
5. TS cinem., teatr. => generico

Polirematiche

cane di utilità
loc.s.m.
CO
nel linguaggio burocratico, cane addestrato per fini utili all’uomo, quali la difesa, la caccia, il soccorso, ecc.
utilità attesa
loc.s.f.
TS econ.
in condizioni di incertezza, somma delle utilità che un soggetto può ottenere moltiplicate ciascuna per la probabilità di ottenerla
utilità marginale
loc.s.f.
TS econ.
incremento dell’utilità totale ricavato dal consumo di un’unità aggiuntiva di un bene o servizio
utilità marginale ponderata
loc.s.f.
TS econ.
rapporto fra l’utilità marginale di un bene e il prezzo del bene stesso
utilità totale
loc.s.f.
TS econ.
soddisfazione globale che un individuo ricava dal consumo di una determinata quantità di un bene o servizio.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità