valanga

va|làn|ga
s.f.
1803; lat. *labĭnca(m).

AD
1. AD massa di neve o di ghiaccio, spec. di notevoli dimensioni e forza considerevole, che precipita lungo un pendio montuoso, aumentando spesso di volume e velocità durante la caduta e spingendo avanti un’enorme massa d’aria
2. AD fig., iperb., grande quantità di cose o persone: una valanga di critiche, di applausi, di regali; una valanga di gente, di turisti, di scocciatori
3. TS sport nello sci alpino, squadra nazionale che riesce costantemente a piazzare un numero rilevante di atleti ai primi posti: valanga azzurra, la squadra maschile italiana

Polirematiche

cane da valanga
loc.s.m.
CO
c. particolarmente addestrato per il soccorso alpino
cordicella da valanga
loc.s.f.
TS sport
=> cordino da valanga
cordino da valanga
loc.s.m.
TS sport
c. rosso che, assicurato alla vita di uno sciatore o di un alpinista e lasciato con un capo sciolto, ne facilita il ritrovamento in caso di valanga
effetto valanga
loc.s.m.
CO
processo che si sviluppa aumentando in modo rapido e inarrestabile
uscita a valanga
loc.s.f.
TS sport
nel calcio, tuffo del portiere sui piedi dell’avversario per togliergli il pallone e impedirgli di tirare in porta
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità