valutazione

va|lu|ta|zió|ne
s.f.
1635;


 AU 

1. CO il valutare e il suo risultato: valutazione di un immobile, di un danno, valutazione delle proprie capacità, valutazione superficiale, sommaria, una precisa valutazione
2. TS scol. attribuzione di un voto o di un giudizio al lavoro svolto da un allievo o all’allievo stesso


Polirematiche

scheda di valutazione
loc.s.f.
TS scol.
nella scuola dell’obbligo, scheda su cui gli insegnanti annotano il giudizio relativo a ciascun allievo
valutazione del lavoro
loc.s.f.
TS ammin.az.
v. del rendimento di un singolo lavoro in relazione agli altri lavori svolti in un’azienda
valutazione delle prove
loc.s.f.
TS dir.
v. che l’organo giudiziario fa dei mezzi probatori acquisiti al processo
valutazione di impatto ambientale
loc.s.f.
TS ing.civ.
metodo di analisi per formulare un’attendibile previsione degli effetti e degli eventuali danni che possono essere prodotti su un ambiente naturale da grandi opere pubbliche
valutazione sommativa
loc.s.f.
TS scol.
in docimologia, valutazione globale di un allievo, a conclusione di un corso o ciclo d’insegnamento.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità