vasomotilità

va|ṣo|mo|ti|li|
s.f.inv.
1961; comp. di vaso- e motilità.

TS fisiol.
proprietà dei vasi sanguigni di modificare il proprio calibro e di intervenire così nel controllo della pressione arteriosa e di altre funzioni , quali , per esempio , la termoregolazione , con meccanismi di vasocostrizione o vasodilatazione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità