1vedetta

ve|dét|ta
s.f.
1516 nell'accez. 2; da 2veletta, con influsso di vedere.


CO
1. luogo, sulla terra o su una nave, posto in posizione elevata, da cui si può osservare la zona circostante, usato come punto di avvistamento in operazioni militari o nella navigazione
2. chi, spec. marinaio o soldato, sta in un punto elevato o in una struttura appositamente costruita con scopi di sorveglianza e segnalazione: la vedetta avvistò del fumo in lontananza
3. TS mar. nella marina militare, imbarcazione leggera e veloce impiegata per servizi di vigilanza costiera o di scorta: le vedette della finanza; anche in funz. agg.inv.: nave vedetta
4. TS bibliotec. in uno schedario, la scheda più alta, che segnala se i testi siano catalogati per autore, per soggetto, ecc.
5. OB TS industr. in una fornace, piccola finestra collocata sulla parete per verificare lo stato di cottura dei vasi

Polirematiche

alla vedetta
loc.avv.
BU
di, in vedetta
alle vedette
loc.avv.
BU
di, in vedetta
di, in vedetta
loc.avv.
CO
in un posto di osservazione elevato, per scrutare la zona circostante: stare, essere, mettersi di, in vedetta | fig., attento, allerta, al fine di prevenire un pericolo o cogliere l’occasione per trarre un vantaggio; anche loc.agg.inv.: il soldato di vedetta
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità