3velare

ve||re
v.tr.
1304-08; dal lat. vēlāre, v. anche velo.


1. CO ricoprire con un velo o con altro tessuto, spec. leggero, per nascondere, proteggere, ornare, ecc.: velare una scultura, un’immagine sacra; velare una luce, una lampada, schermarla
2. BU estens., far prendere il velo, far assumere lo stato monacale
3. CO estens., coprire con uno strato simile a un velo: il pianto le velò gli occhi; oscurare lievemente, togliere parzialmente alla vista: le nuvole velano il sole
4. TS pitt. distendere un colore su un altro più intenso, già asciutto, per ottenere un effetto particolare: velare un colore
5. TS sport nella pallacanestro, tentare di impedire a un avversario di raggiungere una determinata posizione parandoglisi di fronte senza toccarlo
6a. CO fig., offuscare, privare di vivacità: la malinconia gli vela lo sguardo
6b. CO fig., rendere fioco, meno chiaro all’udito: l’età gli velava la voce
7. CO fig., celare, tenere nascosto: velare le proprie emozioni, velava i suoi malvagi propositi | presentare in modo attenuato, meno crudo: velare la realtà dei fatti, velare la verità
8. LE nascondere, coprire alla vista: faceva tutto rider l’oriente, | velando i Pesci ch’erano in sua scorta (Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità