1vena

|na
s.f.
av. 1313; lat. vēna(m).


AU
1a. vaso sanguigno che porta il sangue con alto contenuto di anidride carbonica dagli organi periferici al cuore
1b. genericamente, vaso sanguigno
2. LE fig., sangue: Cristo … quando ne liberò con la sua vena (Dante)
3. CO estens., striatura, venatura: le vene del legno, del marmo
4. CO rigagnolo sotterraneo di acqua sorgiva | estens., sorgente: è una vena ricca
5a. CO TS geol. => 1filone | CO fig., trovare una vena d’oro, una fonte di facile guadagno
5b. CO fascia stretta e colorata che spicca sul colore di fondo di una roccia: marmo con vene verdi
6. CO fig., traccia, sfumatura: nelle sue parole c’è una vena di malinconia
7. CO fig., buona disposizione a fare qcs.: oggi ho la vena giusta per studiare
8. CO fig., ispirazione creativa, estro: vena poetica, musicale; un artista la cui vena si è ormai inaridita
9. TS bot., zool. => nervo
10. TS enol. tendenza di un vino verso un particolare sapore: vena acidula, vena amabile

Polirematiche

in vena
loc.agg.inv.
CO
che è in buona disposizione d’animo per fare qcs.: essere in vena di scherzi, non essere in vena
non avere sangue nelle vene
loc.v.
CO
1. essere insensbile, freddo
2. non avere carattere
sulla vena
loc.agg.inv.
TS enol.
di vino, che ha un sapore tra l’asciutto e il dolce
tagliarsi le vene
loc.v.
CO
suicidarsi recidendosi le vene dei polsi
vena anastomotica grande cerebrale anteriore
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dal seno longitudinale superiore e confluisce nel seno petroso superiore o nel seno cavernoso
vena anastomotica grande cerebrale posteriore
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dal seno trasverso e confluisce nella vena anastomotica grande cerebrale anteriore o nel seno longitudinale superiore
vena angolare
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dall'arcata venosa nasale e continua con la vena facciale, raccogliendo il sangue  proveniente dalla porzione superiore mediale della faccia
vena anonima
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla vena succlavia o dalla giugulare interna e confluisce nella vena cava superiore, raccogliendo il sangue proveniente dalla testa, dagli arti superiori, dalla faccia, dal collo e dalla colonna vertebrale
vena ascellare
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina per ogni lato dalla confluenza delle due vene omerali, continua nella vena succlavia e raccoglie il sangue proveniente dall'arto superiore e dalla spalla
vena azygos grande
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla vena lombare ascendente di destra, confluisce nella vena cava superiore e raccoglie il sangue proveniente dagli spazi intercostali
vena azygos piccola
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla vena lombare ascendente di sinistra, si versa nella vena azygos grande e raccoglie il sangue proveniente dalle pareti dell'emitorace sinistro
vena basilare
loc.s.f.
TS anat.
v. che continua la vena cerebrale anteriore, confluisce nel seno retto e raccoglie il sangue proveniente dal chiasma ottico, dai tubercoli mammillari, dai peduncoli cerebrali, dal lobo olfattorio e dall'insula
vena basilica
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dall'unione delle vene mediana basilica e ulnare superficiale e che raccoglie sangue proveniente dall'avambraccio e dal braccio
vena buccale
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice che confluisce nella vena facciale e raccoglie il sangue proveniente dalle pareti laterali della bocca
vena cardiaca inferiore
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria coronaria destra che confluisce nel seno coronario e raccoglie il sangue proveniente dai ventricoli cardiaci
vena cava
loc.s.f.
TS anat.
ciascuno dei due tronchi venosi (superiore e inferiore) che raccolgono il sangue dalla regione cefalica, dal tronco e dagli arti per versarlo nell’atrio destro del cuore
vena cava inferiore
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla confluenza delle vene iliache comuni, finisce nell'atrio destro e raccoglie il sangue  proveniente dalla parte sottodiaframmatica del corpo
vena cava superiore
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla confluenza delle vene anonime e finisce nell'atrio destro, raccogliendo il sangue proveniente dalla parte sopradiaframmatica del corpo
vena cefalica
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dall'unione delle vene mediana cefalica e radiale superficiale e che raccoglie il sangue proveniente dall'avambraccio e dal braccio
vena cerebrale grande
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalle due vene cerebrali profonde e continua nel seno retto
vena cerebrale media
loc.s.f.
TS anat.
v. che decorre superficialmente lungo la scissura laterale del cervello e termina nel seno petroso superficiale o nel seno delle ossa sfenoide e parietale
vena cervicale superficiale
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che confluisce nella vena giugulare esterna
vena circonflessa anteriore dell’omero
loc.s.f.
TS anat.
v. che confluisce nella vena ascellare e raccoglie sangue proveniente dalla porzione anteriore dell'articolazione scapolo-omerale
vena circonflessa posteriore dell’omero
loc.s.f.
TS anat.
v. che confluisce nella vena ascellare e raccoglie il sangue proveniente dalla porzione posteriore dell'articolazione scapolo-omerale
vena colica sinistra
loc.s.f.
TS anat.
v. corrispondente all'arteria omonima che confluisce nella vena mesenterica inferiore e raccoglie il sangue proveniente dal tratto sinistro del colon
vena comica
loc.s.f.
CO
vis comica
vena coronaria
loc.s.f.
TS anat.
ciascuna delle due vene (grande e piccola) satelliti dell’arteria coronaria
vena cutanea
loc.s.f.
TS anat.
v. che drena il sangue nel tessuto sottocutaneo
vena del corpo calloso
loc.s.f.
TS anat.
v. che raccoglie il sangue proveniente dal corpo calloso e dalle circonvoluzioni cerebrali mediali posteriori dell'emisfero cerebrale e confluisce nella vena cerebrale profonda
vena diaframmatica inferiore
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che confluisce nella vena cava inferiore e raccoglie il sangue proveniente dal diaframma
vena dorsale profonda del pene
loc.s.f.
TS anat.
v. mediana che raccoglie il sangue proveniente dal glande e dai corpi cavernosi e confluisce nel plesso venoso di Santorini
vena dorsale profonda della clitoride
loc.s.f.
TS anat.
v. mediana che costituisce l'origine della vena pudenda interna e raccoglie il sangue proveniente dai corpi cavernosi della clitoride
vena dorsale superficiale del pene
loc.s.f.
TS anat.
v. impari, ma talora duplice, che confluisce nella vena grande safena sinistra e raccoglie il sangue proveniente dagli involucri del pene
vena facciale
loc.s.f.
TS anat.
v. che continua la vena angolare, si fonde con la vena facciale posteriore, sfocia nella vena giugulare esterna e raccoglie il sangue proveniente dal tratto mediale della faccia
vena femorale
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima, che costituisce la continuazione della vena poplitea, finisce nella vena iliaca esterna e raccoglie il sangue proveniente dall'arto inferiore e dal tratto anteroinferiore dei tegumenti dell'addome
vena gastrica destra
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dal plesso venoso sottosieroso dello stomaco, confluisce nella vena porta e raccoglie il sangue proveniente dallo stomaco
vena gastrica sinistra
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dal plesso venoso sottosieroso dello stomaco, confluisce nella vena porta e raccoglie il sangue proveniente dallo stomaco
vena giugulare
loc.s.f.
TS anat.
ciascuna delle maggiori vene del collo
vena ileolombare
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice, satellite dell'arteria omonima, che confluisce nella vena iliaca interna e drena il sangue proveniente dal rachide della regione lombare
vena iliaca comune
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima, che si origina dalla confluenza delle vene iliaca interna ed esterna e si unisce all'omologa controlaterale formando la vena cava inferiore e raccoglie il sangue proveniente dal  bacino e dall'arto inferiore
vena iliaca esterna
loc.s.f.
TS anat.
v. che continua la vena femorale, che confluisce nell'iliaca comune e trasporta il sangue proveniente dall'arto inferiore
vena iliaca interna
loc.s.f.
TS anat.
v. che raccoglie il sangue proveniente dagli organi del bacino e della pelvi e confluisce nella vena iliaca comune
vena linguale
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla confluenza delle vene profonde e dorsali della lingua e della vena sottolinguale
vena mammaria esterna
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice, satellite dell'arteria omonima, che confluisce nella vena ascellare e raccoglie il sangue proveniente dalla parte anterosuperiore del torace e dalla ghiandola mammaria
vena mammaria interna
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che confluisce nella vena anonima e raccoglie il sangue proveniente dal diaframma e dalla parete anteriore del torace
vena mascellare interna
loc.s.f.
TS anat.
v. multipla o plessiforme, satellite dell'arteria omonima, che si origina dal plesso venoso pterigoideo, si fonde con la vena temporale superficiale formando la vena facciale posteriore e raccoglie il sangue proveniente dalle regioni profonde della faccia
vena mediana basilica
loc.s.f.
TS anat.
v. variabile, ramo di biforcazione della vena mediana dell'avambraccio, che confluisce nella vena basilica
vena mediana del gomito
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla vena radiale superficiale e confluisce nella vena basilica
vena mediana dell’avambraccio
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dall'arcata venosa dorsale della mano e si biforca nella vena mediana basilica e  mediana cefalica o confluisce nella vena mediana del gomito
vena mesenterica
loc.s.f.
TS anat.
ciascuno dei due tronchi venosi (superiore e inferiore) che provvedono alla circolazione del sangue nell'intestino
vena mesenterica inferiore
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che si origina dalla vena emorroidaria superiore, confluisce nella vena lienale e raccoglie il sangue proveniente dal retto, dal colon ileopelvico, dal colon discendente e dalla metà sinistra del colon trasverso
vena mesenterica superiore
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che si origina dal plesso venoso sottosieroso dell'intestino tenue, confluisce nella vena porta e drena il sangue proveniente dalla metà destra del colon, dall'intestino tenue, dallo stomaco e dal pancreas
vena obliqua dell’atrio sinistro
loc.s.f.
TS anat.
v. che confluisce nel seno coronario ed è il residuo della vena cava sinistra dell'embrione
vena ombelicale
loc.s.f.
TS anat.,embriol.
v. presente nel feto, dapprima duplice e poi unica per atrofia, che convoglia il sangue dalla placenta nella vena porta e nella vena cava inferiore e dopo la nascita si oblitera e si trasforma nel legamento rotondo del fegato
vena omerale
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che confluisce nella vena ascellare e raccoglie il sangue proveniente dall'arto superiore
vena ovarica
loc.s.f.
TS anat.
v. corrispondente all'arteria omonima, plessiforme nel primo tratto e poi unica, che confluisce a destra nella vena cava inferiore, a sinistra nella vena renale, raccoglie il sangue proveniente dall'utero, dalla tuba uterina, dall'ovaio e dall'uretere e corrisponde alla vena spermatica nell'uomo
vena perineale profonda
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dal bulbo dell'uretra, si getta nella vena pudenda interna e raccoglie il sangue proveniente dal perineo e dal bulbo dell'uretra
vena perineale superficiale
loc.s.f.
TS anat.
v. che sbocca nella vena pudenda interna e raccoglie il sangue proveniente dallo scroto e dai tegumenti del perineo
vena plantare
loc.s.f.
TS anat.
ciascuna delle vene satelliti delle arterie omonime, distinte in interna ed esterna, che raccolgono il sangue proveniente dal piede
vena pleuropolmonare
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dalla rete capillare pleurica e confluisce nelle vene polmonari
vena poplitea
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che si origina dalla fusione della vena tibiale anteriore e della vena  tibioperonea, continua con la vena femorale e raccoglie il sangue proveniente dalla gamba e dal piede
vena porta
loc.s.f.
TS anat.
v. che forma l’ampia circolazione del fegato e raccoglie il sangue proveniente dal tratto del tubo digerente che si trova sotto al diaframma, dalla milza e dal pancreas
vena posteriore del ventricolo sinistro
loc.s.f.
TS anat.
v. che confluisce nel seno coronario o nella vena grande coronaria e raccoglie il sangue dal ventricolo sinistro
vena pudenda interna
loc.s.f.
TS anat.
v. che segue il decorso dell'arteria pudenda interna raccogliendo il sangue proveniente dagli organi  genitali esterni, dal perineo e dal tratto inferiore del retto, e facendolo confluire nella vena iliaca interna
vena radiale
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima che raccoglie il sangue proveniente dalla mano e dall'avambraccio
vena renale
loc.s.f.
TS anat.
v. che corrisponde all'arteria omonima, confluisce nella vena cava inferiore e raccoglie il sangue proveniente dal rene
vena safena grande
loc.s.f.
TS anat.
v. che continua la vena dorsale mediale del piede, confluisce nella vena femorale e raccoglie il sangue proveniente dai tegumenti della regione mediale della gamba, della coscia, dello scroto e della parte  inferiore della parete addominale
vena safena piccola
loc.s.f.
TS anat.
v. che continua la vena dorsale mediale del piede, confluisce nella vena poplitea e raccoglie il sangue  proveniente dai tegumenti dei tratti posteriori e laterali della gamba
vena sottoscapolare
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice, satellite dell'arteria omonima, che confluisce nella vena ascellare e raccoglie il sangue proveniente dalla regione della scapola
vena spermatica interna
loc.s.f.
TS anat.
v. corrispondente all'arteria omonima, plessiforme nel primo tratto, poi duplice, poi unica, che confluisce a destra nella vena cava inferiore, a sinistra nella vena renale, drena il sangue proveniente dal testicolo e dall'uretere e corrisponde alla vena ovarica nella donna
vena splenica
loc.s.f.
TS anat.
tronco venoso che convoglia il sangue refluo dalla milza
vena succlavia
loc.s.f.
TS anat.
v. che raccoglie il sangue proveniente dal’arto superiore, dalla porzione superiore del torace, dal collo e dalla colonna vertebrale
vena temporale media
loc.s.f.
TS anat.
v. che confluisce nella vena temporale superficiale e raccoglie il sangue della regione temporale
vena terminale
loc.s.f.
TS anat.
v. che confluisce nella vena grande cerebrale e raccoglie il sangue proveniente dal talamo, dal corpo calloso e dal nucleo striato
vena tibiale anteriore
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice, satellite dell'arteria omonima, che confluisce nella vena poplitea e raccoglie il sangue proveniente dalla gamba e dal piede
vena tibiale posteriore
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice, satellite dell'arteria omonima, che confluisce nella vena poplitea e raccoglie il sangue proveniente dalla gamba e dal piede
vena ulnare
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice, satellite dell'arteria omonima, che confluisce nella vena omerale e raccoglie il sangue del tratto ulnare dell'avambraccio
vena uterina
loc.s.f.
TS anat.
v. duplice che si origina dal plesso uterino, confluisce nella vena iliaca interna e raccoglie il sangue proveniente dall'utero, dalle trombe uterine e dall'ovaio
vena vaginale
loc.s.f.
TS anat.
v. che si origina dal plesso venoso vaginale, confluisce nella vena iliaca interna e raccoglie il sangue proveniente dalle pareti vaginali
vena varicosa
loc.s.f.
CO
=> varice.
vena vertebrale
loc.s.f.
TS anat.
v. satellite dell'arteria omonima per il tratto cervicale, che confluisce nella vena anonima e raccoglie il sangue proveniente dalle regioni della nuca, dai muscoli prevertebrali e dal rachide
vene addominali sottocutanee
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che costituiscono un plesso vascolare formato dalle vene epigastriche superficiali, dalle vene sopraombelicali e dalle vene epigastriche inferiori
vene articolari del ginocchio
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. satelliti delle arterie omonime che confluiscono nella vena poplitea e raccolgono il sangue proveniente dall'articolazione del ginocchio
vene cardiache anteriori
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che confluiscono nell'atrio destro e raccolgono il sangue proveniente dalla parete anteriore del ventricolo destro del cuore
vene cavernose
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. multiple che confluiscono nel plesso pubovescicale e raccolgono il sangue proveniente dai corpi cavernosi del pene
vene cerebellari laterali inferiori
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che confluiscono nel seno petroso superiore e nel seno trasverso, raccogliendo il sangue proveniente dalla parte anteriore del cervello
vene cerebellari laterali superiori
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che confluiscono nel seno petroso superiore e nel seno trasverso, raccogliendo il sangue proveniente dai lobi laterali del cervelletto
vene cerebrali mediali
loc.s.f.pl.
TS anat.
distinte in ascendenti e discendenti, raccolgono il sangue proveniente dalla porzione mediale del cervello
vene cerebrali profonde
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che si originano dalle vene del setto pellucido, del corpo striato e dei plessi coroidei, confluiscono nel seno retto e drenano il sangue proveniente dal ventricolo cerebrale laterale, dal terzo ventricolo, dai nuclei otticostriati e dal centro ovale
vene coliche destre
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che corrispondono alle ramificazioni dell'arteria omonima, confluiscono nella vena mesenterica superiore e raccolgono il sangue proveniente dal colon destro
vene di Tebesio
loc.s.f.pl.
TS anat.
le più piccole vene del cuore, che si originano nella componente muscolare delle pareti della cavità cardiaca, dove sboccano per mezzo di piccoli fori, e sono particolarmente evidenti nell'atrio destro
vene digitali dorsali della mano
loc.s.f.pl.
TS anat.
due per ogni dito, dove sono ampiamente anastomizzate, si uniscono a coppie all'altezza di ogni spazio intermetacarpale, formano le vene metacarpee dorsali e drenano il sangue refluo dalle dita
vene dorsali del piede
loc.s.f.pl.
TS anat.
distinte in laterale e mediale, si originano dall'arcata venosa dorsale del piede e raccolgono il sangue proveniente dal piede
vene duodenali
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che raccolgono il sangue proveniente dal duodeno e confluiscono nella vena lienale e nella vena mesenterica superiore
vene emorroidarie inferiori
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. satelliti delle arterie omonime, che confluiscono nella vena pudenda interna e raccolgono il sangue proveniente dal tratto inferiore del retto e dai tessuti perianali
vene emorroidarie medie
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. di anastomosi tra le emorroidarie superiori e inferiori che confluiscono nella vena iliaca interna e raccolgono il sangue proveniente dalla vescica, dalle vescicole seminali, dalla prostata nel maschio, e dall'utero e dalla vagina nella donna
vene frontali
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. multiple che confluiscono nella vena facciale e raccolgono il sangue proveniente dai tegumenti della parte anteriore del cranio
vene gemellari
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. duplici, satelliti delle arterie omonime, che confluiscono nella vena poplitea e raccolgono il sangue proveniente dai muscoli posteriori della gamba
vene glutee inferiori
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. satelliti dell'arteria omonima che confluiscono nella vena iliaca interna e raccolgono il sangue proveniente dalla regione glutea e posteriore della coscia
vene intercostali
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. corrispondenti alle arterie omonime, le prime due o tre di destra confluiscono nella vena intercostale suprema destra, le inferiori dello stesso lato nella vena azygos grande, le prime sei o sette di sinistra nella vena intercostale suprema sinistra, le altre nella vena azygos piccola e raccolgono il sangue dei tessuti del torace e del rachide dorsale
vene interlobulari del fegato
loc.s.f.pl.
TS anat.
suddivisioni della vena porta che decorrono negli spazi interlobulari e successivamente si ramificano in un sistema di capillari intralobulari che poi confluiscono nelle vene sopraepatiche
vene intestinali
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che confluiscono nella vena mesenterica superiore e raccolgono il sangue proveniente dall'intestino tenue
vene labiali
loc.s.f.pl.
TS anat.
distinte in superiori e inferiori, confluiscono nella vena facciale e drenano il sangue proveniente dalle labbra
vene labiali vulvari
loc.s.f.pl.
TS anat.
distinte in anteriori e posteriori, formano un plesso superficiale e uno profondo e comunicano con le vene pudende esterne, con la pudenda interna e con la vena otturatoria
vene lobari del rene
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che si originano dalla volta venosa piramidale, formano le vene renali e raccolgono il sangue proveniente dal rene
vene lombari
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. satelliti delle arterie omonime che confluiscono nella vena cava inferiore e raccolgono il sangue proveniente dalle pareti dell'addome e dal rachide della regione lombare  
vene mediane del midollo spinale
loc.s.f.pl.
TS anat.
distinte in anteriore e posteriore, corrispondono alle arterie omonime, sfociano nel plesso venoso perimidollare e drenano il sangue proveniente dal midollo spinale
vene metacarpee
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. satelliti delle arterie omonime, distinte in palmari e dorsali, confluiscono nelle arcate venose palmare e dorsale della mano
vene metatarsee
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. satelliti delle arterie omonime, distinte in plantari e dorsali, che formano le arcate venose plantari e dorsali del piede
vene pancreatiche
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. corrispondenti alle arterie omonime, che confluiscono nella vena lienale e nella vena mesenterica superiore e raccolgono il sangue proveniente dal pancreas
vene polmonari
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. in numero di quattro, due per lato, che si originano nella rete vasale alveolare dei lobuli polmonari, confluiscono nelle vene interlobulari del polmone, convergono nell'atrio sinistro e riportano al cuore il sangue ossigenato dai polmoni
vene profonde del pene
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che costituiscono la principale via di drenaggio dei corpi cavernosi e confluiscono nella vena pudenda interna
vene pudende esterne superficiali
loc.s.f.pl.
TS anat.
vene che seguono il corso dell'arteria pudenda esterna raccogliendo il sangue proveniente dai genitali esterni e facendolo confluire nella grande safena
vene sacrali laterali
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. multiple satelliti dell'arteria omonima, confluiscono nella vena iliaca interna o iliaca comune e raccolgono il sangue proveniente dal rachide della regione sacrale
vene scrotali
loc.s.f.pl.
TS anat.
distinte in anteriori e posteriori, confluiscono rispettivamente nella vena pudenda esterna e nella vena pudenda interna e raccolgono il sangue proveniente dallo scroto
vene timiche
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. variabili che confluiscono nella vena anonima o nella mammaria interna e raccolgono il sangue proveniente dal timo
vene tiroidee inferiori
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che corrispondono all'arteria tiroidea media e all'inferiore, confluiscono nella vena giugulare interna e raccolgono il sangue proveniente dalla tiroide.
vene tiroidee medie
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. variabili che confluiscono nella giugulare interna e raccolgono il sangue proveniente dalla tiroide
vene tiroidee superiori
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. di numero variabile, satelliti dell'arteria omonima, che confluiscono nella vena giugulare interna e raccolgono il sangue proveniente dalla tiroide
vene tracheali
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che confluiscono nella vena anonima o nella cava superiore e raccolgono il sangue proveniente dalla trachea
vene vescicali
loc.s.f.pl.
TS anat.
v. che si originano dal plesso venoso pelvico vescicale, confluiscono nella vena iliaca interna e raccolgono il sangue proveniente dalle pareti vescicali
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.