venalità

ve|na|li|
s.f.inv.
1745; dal lat. tardo venalitāte(m), v. anche venale.


CO
1. l’essere oggetto di compravendita: venalità di una merce
2. spreg., l’essere corruttibile: la venalità di un funzionario disonesto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità