venosino

ve|no||no
agg., s.m.
av. 1613; dal lat. venusīnu(m), der. di Venusia, it. Venosa, nome di una località in provincia di Potenza.


CO
1. agg., di Venosa | agg., s.m., nativo o abitante di Venosa
2a. s.m., solo sing., per anton., con iniz. maiusc., il poeta latino Q. Orazio Flacco (65-8 a.C.)
2b. agg. BU lett., relativo alla poesia di Orazio: il venosino miel (Carducci), la dolcezza della poesia oraziana
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità