vestibolo

ve|stì|bo|lo
s.m.
1532; lat. vestĭbŭlu(m).


1. TS arch. nella casa romana, spazio antistante la porta d’ingresso, delimitato da un basso muretto | nei palazzi medievali e rinascimentali, salone d’ingresso spesso monumentale
2. CO estens., in palazzi, teatri, musei, ecc., ampio vano che precede le scale: il vestibolo del Regio
3. TS industr. nei caseifici, locale in cui si effettuano il ricevimento e la pesatura del latte
4. TS anat. spazio o cavità all’ingresso di un condotto o di altre cavità; vestibolo dell’orecchio, cavità centrale del labirinto

Polirematiche

vestibolo del naso
loc.s.m.
TS anat.
parte anteriore e inferiore di ciascuna cavità nasale compresa nella parte cartilaginea esterna del naso, che si apre in basso nella narice e comunica superiormente con le fosse nasali
vestibolo della laringe
loc.s.m.
TS anat.
segmento superiore o sopraglottico della laringe
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.