villano

vil||no
s.m., agg.
av. 1313; dal lat. villānu(m), der. di villa “1podere”.

CO
1. s.m. LE OB abitante della campagna; contadino
2a. agg. CO , s.m. spreg., che, chi è rozzo, privo di garbo e cortesia: si è comportato da villano, sarà ricco e famoso, ma è un gran villano!, sei stato molto villano con lei
2b. agg. CO di atteggiamento, comportamento, ecc., rozzo, scortese: è villano da parte sua non salutare mai, parole villane
3. agg. LE OB crudele, spietato: morte villana, di pietà nemica (Dante)

Polirematiche

villano rifatto
loc.s.m.
CO
persona che ha raggiunto la ricchezza o un certo grado sociale, ma ha animo e modi rozzi
villano ripulito
loc.s.m.
CO
villano rifatto
villano riunto
loc.s.m.
CO
villano rifatto
villano rivestito
loc.s.m.
CO
villano rifatto.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.