vivere

|ve|re
v.intr. e tr., s.m.
av. 1294; lat. vīvĕre.

FO
I. v.intr.
1a. avere vita, essere in vita: l’uomo necessita di ossigeno per vivere, è molto malato ma vive ancora, l’elefante è un animale che vive a lungo, le piante vivono alla luce; cessare di vivere, eufem., morire | con riferimento al luogo, all’ambiente in cui la vita si svolge: vivere in città, in campagna; è vissuto in Italia per molto tempo; piante che vivono in montagna, animale che vive nel deserto; abitare, risiedere: vive al numero 5 di questa via | con riferimento temporale: Petrarca visse nel XIV secolo, i dinosauri vissero milioni di anni fa; con riferimento alla durata della vita stessa: mio nonno visse ottantacinque anni | seguito da precisazione relativa al modo di condurre la vita: vivere in pace, viveva tranquillo con la famiglia, una città in cui si vive bene, vissero felici e contenti; vivere miseramente, vivere in ristrettezze | seguito da un complemento che indica i mezzi di sostentamento o la loro provenienza: vivere del proprio lavoro, di espedienti; popolazione che vive di prodotti dell’agricoltura, di caccia, di pesca
1b. fig., nutrirsi spiritualmente: vivere d’amore, di speranze, di illusioni | essere molto appassionato di qcs.: vivere di musica, di letteratura, d’arte
1c. fig., fare di qcn. o di qcs. il centro e il fine della propria esistenza: vive solo per la figlia; non ha famiglia, vive per il lavoro
2. essere, stare in un determinato modo, spec. seguito da aggettivo: non preoccuparti, devi vivere sereno; vivi tranquillo, penso io a tutto
3. realizzare il minimo delle condizioni materiali o morali necessarie a una vita dignitosa: non avere di che vivere, con questo stipendio si vive appena, questo non è vivere!; «Come stai?» «Si vive»
4. comportarsi secondo le regole dettate dalla vita di relazione, dalle convenzioni, ecc.: imparare a vivere, saper vivere
5. accumulare esperienze di vita: una persona che ha vissuto molto | godere la vita: avere voglia di vivere
6. fig., durare nel tempo: un ricordo che vive ancora, la memoria del padre vive in lui, la sua fama vive nei secoli | di qcn., continuare a esistere idealmente dopo la morte: vive nel cuore dei suoi cari, la sua fama lo farà vivere nei secoli
7. TS tipogr. alla terza persona singolare del presente indicativo, vive, indica, sul margine di una bozza, che va annullata la correzione fatta precedentemente e reintegrato il testo originario
II. v.tr.
1. FO con complemento oggetto interno: vivere una vita felice
2. FO trascorrere, passare: vivere un brutto momento, vivere un’esperienza indimenticabile
3a. FO fig., provare intensamente dentro di sé, sentire profondamente: vivere la fede, gli è stato così vicino che ha vissuto le sue gioie e i suoi dolori | vivere la parte, di un attore, immedesimarsi completamente nel personaggio interpretato
3b. CO fig., godere appieno, sfruttare in modo intelligente e personale in ogni possibilità: vivere la città, vivere la propria giovinezza
III. s.m.
1. FO solo sing., esistenza, vita; modo di vita: questo non è un bel vivere, il vivere moderno provoca stress
2. CO solo sing., ciò che è materialmente necessario per la vita quotidiana: il costo del vivere è cresciuto
3. LE solo sing., il sopravvivere nella memoria dei posteri: temo di perder viver tra coloro | che questo tempo chiameranno antico (Dante)

Polirematiche

chi vive
loc. di comando
OB
loc.s.m.inv. OB chi va là
guadagnarsi da vivere
loc.v.
CO
procurarsi il denaro o i mezzi con cui vivere, spec. con un lavoro umile o precario o comunque con un’attività che non si ritiene soddisfacente: si guadagna da vivere lavorando a giornata
lasciar vivere
loc.v.
CO
non molestare: lasciare vivere il prossimo; ass., essere tollerante: vivi e lascia vivere.
lasciarsi vivere
loc.v.
CO
non pretendere troppo da se stessi: bisogna imparare a lasciarsi vivere; sopravvivere nell’apatia: dopo la morte del figlio si è lasciata vivere.
modo di vivere
loc.s.m.
CO
vita
non vivere di solo pane
loc.v.
CO
per indicare che oltre ai bisogni materiali esistono anche quelli spirituali
quieto vivere
loc.s.m.
CO
vita priva di seccature, preoccupazioni, rischi, contrasti con il prossimo: amare, cercare il quieto vivere.
sul chi vive
loc.avv.
CO
in allarme, allerta: stare, essere sul chi vive
vivere alle spalle
loc.v.
CO
farsi mantenere: vivere alle spalle di qcn.
vivere d’aria
loc.v.
CO
avere bisogno di pochissimo per sopravvivere: mangia pochissimo, vive d’aria!
vivere di rendita
loc.v.
CO
1. sostentarsi con i proventi di proprietà o capitali, senza esercitare attività lavorative
2. fig., godere di una situazione vantaggiosa creatasi in precedenza; sfruttare meriti già conseguiti
vivere nel mondo dei sogni
loc.v.
CO
vivere nelle, tra le nuvole
vivere nel mondo della luna
loc.v.
CO
vivere tra le nuvole.
vivere nelle, tra le nuvole
loc.v.
CO
essere privo di senso pratico, avere un carattere svagato, sognatore
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.