vivo

|vo
agg., s.m.
1294; lat. vīvu(m), v. anche vivere.


1a. agg. FO che è in vita, vivente: essere vivo e in perfetta salute; malgrado il gelo la pianta è ancora viva
1b. agg. TS biol. che presenta funzioni vitali: tessuto vivo, cellula viva
2a. agg. FO che è ancora attuale: tradizioni vive | uso vivo di una lingua, quello contemporaneo, in contrapposizione a quello arcaico o letterario
2b. agg. FO che persiste in modo nitido, evidente, chiaro: un ricordo, un dolore vivo; un’immagine ancora viva nella mente
2c. agg. FO di qcn., che continua a esistere idealmente dopo la morte: è ancora vivo nel ricordo dei suoi cari, la sua gloria lo ha reso vivo in eterno
3a. agg. FO di qcn., pieno di vitalità, vivace: un ragazzo molto vivo
3b. agg. FO di qcs., che esprime, che denota vivacità: uno sguardo vivo, un’espressione viva
3c. agg. FO pronto, versatile: una mente viva, un ingegno vivo
4. agg. FO che ha grande immediatezza ed efficacia espressiva: una descrizione viva, un racconto vivo; uno scrittore dallo stile vivo
5a. agg. FO animato, ricco di vivacità: una conversazione, una lezione molto viva
5b. agg. FO concitato, teso: un dibattito vivo, una viva discussione; c’è stato un vivo scontro sull’argomento
6. agg. FO di sentimento, sensazione, stato d’animo e sim., intenso, molto forte: esprimere un vivo rammarico, sentire un vivo bisogno, provare un vivo interesse | anche in formule epistolari: vivi rallegramenti, vivi ringraziamenti; di vivo cuore, con affetto molto sincero
7. agg. FO di fuoco, di fiamma, che arde intensamente, con forza: cucinare qcs. a fuoco vivo | cuocere a viva fiamma, ponendo il tegame direttamente sulla fiamma tenuta alquanto alta
8. agg. FO di spigolo, non smussato, acuto: spigolo, angolo vivo
9a. agg. FO di luce, che ha una grande intensità: luce viva, un bagliore vivo
9b. agg. FO di colore, molto vivace e luminoso: rosso, giallo vivo; dipingere a colori vivi
10. agg. BU di acqua, corrente
11. agg. TS sport nel baseball, di palla, che è in gioco
12. agg. TS edil. di struttura, i cui elementi costitutivi sono lasciati in vista
13. agg. LE di qcn., che vive in modo retto e responsabile: questi sciaurati, che mai non fur vivi (Dante)
14. agg. LE di acqua, corrente: l’acqua viva chiara e ghiaccia (Poliziano)
15. agg. LE di voce, squillante, chiara: come a color … | che non traggon la voce viva ai denti (Dante)
16. agg. OB di tributo o provento, che deve ancora essere riscosso
17. s.m. CO persona vivente: i vivi e i morti
18. s.m. CO solo sing., la parte più sensibile di un organismo: il coltello è penetrato nel vivo della carne

Polirematiche

a viva forza
loc.avv.
CO
con mezzi coercitivi, con la forza: costringere qcn. a viva forza
a viva voce
loc.avv.
CO
di persona, parlando direttamente con l’interessato: comunicare qcs. a viva voce
al vivo
loc.avv.
CO
aderendo alla realtà con grande vivacità espressiva: descrivere, ritrarre al vivo
al vivo della giustezza
loc.agg.inv.
TS tipogr.
di composizione, che occupa l'intera giustezza; anche loc.avv.
al vivo della pagina
loc.agg.inv.
TS tipogr.
spec. di cliché, esteso fino all'estremità della pagina, senza lasciare margine; anche loc.avv.
anima viva
loc.s.f.
CO
spec. in frasi negative, nessuno: non si scorgeva anima viva, non c’è anima viva che lo capisca
argento vivo
loc.s.m.
CO
pop., mercurio, per il colore argenteo e la notevole mobilità.
avere l’argento vivo addosso
loc.v.
CO
essere molto vivace, irrequieto
calce viva
loc.s.f.
TS chim.
ossido di calcio ottenuto per cottura dei calcari, di consistenza terrosa e colore bianco, usato per formare malte da costruzione o per imbiancare
carne viva
loc.s.f.
CO
i tessuti che rimangono scoperti in seguito a una ferita o una bruciatura; estens., punto particolarmente sensibile
colpire nel vivo
loc.v.
CO
toccare qcn. nel punto in cui è più suscettibile.
combustione viva
loc.s.f.
TS chim.
c. in cui si verificano fenomeni luminosi o termici.
costo vivo
loc.s.m.
TS econ.
=> spesa viva.
dal vivo
loc.agg.inv.
CO
1. che assume come modello diretto la realtà: ritratto dal vivo; anche loc.avv.: ritrarre, dipingere dal vivo
2. di programma radiofonico o televisivo, trasmesso in diretta; anche loc.avv.: trasmettere dal vivo
3. di concerto, brano o incisione discografica, eseguito e registrato al di fuori della sala di registrazione, direttamente a contatto con il pubblico: disco, esecuzione dal vivo
4. di brano vocale o strumentale, eseguito senza l’ausilio del playback; anche loc.avv.: cantare dal vivo
entrare nel vivo
loc.v.
CO
passare alla parte essenziale o alla fase culminante di qcs.: la partita è entrata nel vivo.
farsi vivo
loc.v.
CO
di qcn., comparire o dare notizie di sé, spec. dopo lungo tempo.
ferire nel, sul vivo
loc.v.
CO
pungere nel, sul vivo.
forza viva
loc.s.f.
1. TS fis. non com. => energia cinetica
2. CO spec. al pl., l’insieme degli individui e delle categorie più dinamiche e operose all’interno di un gruppo, in grado di determinarne lo sviluppo, l’evoluzione o sim.
laguna viva
loc.s.f.
TS geogr.
l. soggetta a maree, in cui vi è circolazione delle acque
lingua viva
loc.s.f.
CO
l. naturale attualmente in uso in comunità, soggetta quindi a trasmissione e a evoluzione storica
mal vivo
loc.agg.
var. => malvivo
mangiare vivo
loc.v.
CO
aggredire, rimproverare in modo violento e aspro: se scopre cosa ho fatto, mi mangia vivo.
onda viva
loc.s.f.
TS mar.
o. prodotta dal vento in atto, che interferisce variamente con le onde morte
opera viva
loc.s.f.
TS mar.
la parte immersa dello scafo di un'imbarcazione
più morto che vivo
loc.agg.
CO
in pessime condizioni fisiche, per stanchezza, malattie o grande paura: dopo la corsa sembrava più morto che vivo
pungere nel, sul vivo
loc.v.
CO
colpire qcn. nel punto debole, ferirlo nell’amor proprio urtandone la suscettibilità.
roccia viva
loc.s.f.
CO
r. non ricoperta da terriccio, nuda
scorte vive
loc.s.f.pl.
TS agr.,econ.
in un'azienda agraria, gli animali da lavoro e da latte
sepolta viva
loc.s.f.
CO
suora di clausura | estens., donna che non esce mai di casa.
siepe viva
loc.s.f.
CO
s. formata da arbusti verdi.
spesa viva
loc.s.f.
TS econ.
somma spesa per produrre beni o servizi, senza tenere in considerazione l’opera o i capitali propri o l’eventuale apporto di terzi
toccare nel, sul vivo
loc.v.
CO
pungere nel, sul vivo
viva voce
loc.s.m.inv.
loc.agg.inv. TS telecom.
1. loc.s.m.inv., congegno che consente di amplificare il segnale sonoro di un apparecchio telefonico in entrata e in uscita, permettendo così di conversare senza tenere in mano il ricevitore: usare il viva voce, parlare con il viva voce
2. loc.agg.inv., di apparecchio telefonico, dotato di tale congegno: telefono viva voce
vivo della colonna
loc.s.m.
TS arch.
→ fusto
vivo e vegeto
loc.agg.
CO
sano, vigoroso, in ottima salute: essere, mantenersi vivo e vegeto.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.