vociano

vo|cià|no
agg., s.m.
1913; der. di (La) Voce, nome di una rivista pubblicata a Firenze tra il 1908 e il 1916, con -iano.


TS lett., stor. agg., relativo alla rivista "La Voce", che propugnava idee contrarie al positivismo e vicine al pensiero di B. Croce e G. Gentile: movimento vociano; corrente, critica vociana | agg., s.m., che, chi collaborò a tale rivista: scrittore, poeta vociano; Papini fu un vociano; seguace, sostenitore del vocianesimo: generazione vociana
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.