volentieri

vo|len|tiè|ri
avv.
av. 1250; dal fr. ant. volentier, dal lat. voluntarie “volontariamente”.

AU
1. AU di buon grado, con piacere: lavorare, studiare volentieri; aiutare volentieri qcn.; vengo al cinema volentieri, ascolto volentieri musica classica, mangerei volentieri qcs. | anche come risposta cortese a un invito o a una richiesta: «Mi puoi aiutare?» «V.» | talvolta rafforzato dagli avverbi ben, molto, ecc.: ti aiuto ben volentieri, «Vieni con noi?» «Molto volentieri»
2. TS mar. posto dopo un comando serve a rafforzarlo invitando ad agire presto e bene, in fretta: ammaina volentieri!

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.