1zecca

zéc|ca
s.f.
av. 1348; dall’ar. sikka(h) “moneta, 1conio” e dār as -sikka, lett. “casa della moneta”.


CO officina governativa cui è affidata la coniazione di monete metalliche, di medaglie, di sigilli, timbri e punzoni dello stato; zecca clandestina, laboratorio di falsari

Polirematiche

marca di zecca
loc.s.f.
TS numism.
segno convenzionale inciso sul retro di una moneta per indicare la zecca di provenienza
nuovo di zecca
loc.agg.
CO
1. di moneta, appena coniata
2. fig., di qcs., appena acquistato o non ancora usato | di idea, notizia e sim., mai udita prima
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.