zinco

zìn|co, ẓìn|co
1795; dal ted. Zink.


CO TS chim. elemento chimico metallico, con numero atomico 30, spec. bivalente, che si presenta come metallo bianco azzurro e si trova in natura come composto di diversi minerali, è utilizzato, per la sua proprietà di ricoprirsi all’aria di un sottile strato protettivo di carbonato basico, nella fabbricazione di lastre di rivestimento o nella ricopertura di altri metalli a scopo protettivo (simb. Zn)

Polirematiche

bianco di zinco
loc.s.m.
TS chim.
miscuglio di zinco e solfato di bario
ossido di zinco
loc.s.m.
TS chim.
polvere bianca, insolubile in acqua, usata come intermedio nella preparazione dei sali di zinco e come pigmento bianco per smalti vetrosi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.