amico

a||co
agg., s.m.
av. 1243; lat. amīcu(m), der. di amāre “amare”.


1. agg. FO amichevole, benevolo: persona, parola amica; familiare: viso amico
2a. agg. LE amato, caro: solitudini amiche, ombre e silenzi | in voi lascio il mio core (Tasso)
2b. agg. LE spec. della sorte: favorevole, propizio
3. s.m. FO chi ha un legame di amicizia con qcn.: avere, perdere, farsi un amico; amico intimo, amico di famiglia; uscire con gli amici, una cena fra amici; fare l’amico, mostrarsi amico senza esserlo veramente | fam., amici come prima, amici più di prima, per indicare che un dissidio non ha conseguenze sui rapporti personali
4. s.m. FO eufem., amante, spec. in relazioni extraconiugali: avere, farsi l’amico | LE la persona amata, spec. la donna
5a. s.m. FO chi ha interesse, passione per qcn. o qcs.: amico dell’arte, amico della natura; spec. al pl., in nomi di associazioni: gli amici della musica
5b. s.m. FO spec. nel linguaggio della politica: sostenitore, alleato; nel mondo dell’arte e sim.: protettore, ammiratore
6. s.m. FO iron., persona nota che non si vuole nominare esplicitamente: ne ho parlato ieri con l’amico; qcn. a cui si allude negativamente: credeva di farmela, l’amico

Polirematiche

amico ciliegia
loc.s.m.
CO
scherz., il baco; iron., persona nota che non si vuole nominare esplicitamente
amico degli amici
loc.s.m.
CO
nel linguaggio mafioso ed estens. politico, qcn. che è diventato influente con l’aiuto di un’organizzazione o di un partito e al quale ci si può rivolgere per chiedere favori
amico del giaguaro
loc.s.m.
CO
scherz., chi, anche non volendo, si mette dalla parte degli avversari del proprio amico
amico di penna
loc.s.m.
CO
persona con cui si crea un legame di amicizia attraverso uno scambio di lettere: scrivo a un amico di penna di Madrid
amico di saluto
loc.s.m.
CO
amico non intimo, semplice conoscente
amico d’infanzia
loc.s.m.
CO
persona con cui si ha un legame d’amicizia sin da bambini
amico per la pelle
loc.s.m.
CO
amico a cui si è legati da un affetto molto coinvolgente, senza riserve
da amico
loc.avv.
loc.agg.inv. CO
1. loc.avv., amichevolmente, fraternamente: parlare da amico, trattare qcn. da amico
2. loc.agg.inv., di qcs., sincero, disinteressato: un consiglio da amico | di un prezzo, di una condizione di vendita, molto vantaggioso: ti ho fatto un prezzo da amico, condizioni da a.
da mano amica
loc.avv.
CO
da una persona amica: ricevere qcs. da mano amica
falso amico
loc.s.m.
TS ling.
parola di una lingua simile nella forma ma diversa per significato, rispetto a quella di un’altra lingua (per es. l’inglese sensible “ragionevole” e l’italiano sensibile, il francese fermer “chiudere” e l’italiano fermare, il tedesco Notiz “annotazione, notazione” e l’italiano notizia)
numero amico
loc.s.m.
TS mat.
ogni numero di una coppia di numeri interi, di cui ciascuno sia la somma dei divisori dell’altro
telefono amico
loc.s.m.
CO
servizio telefonico cui si possono rivolgere persone bisognose di aiuto e conforto morale | l’organizzazione che sovrintende a tale servizio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità