anfiteatro

an|fi|te|à|tro
s.m.
1565; dal lat. amphitheātru(m), dal gr. amphithéatron, comp. di amphi- “intorno, da due parti” e théatron “teatro”.


1. TS arch. in Roma antica, ampia costruzione aperta, ovale o circolare, con un’arena circondata da gradinate per gli spettatori, impiegata per spettacoli e giochi gladiatori
2. CO estens., edificio o ambiente ovale o circolare con gradinate per gli spettatori, usato per spettacoli, eventi sportivi e sim.
3. CO estens., ambiente, luogo naturale con forma semicircolare che ricorda tale edificio: l’anfiteatro delle Alpi, un ampio anfiteatro di colli, valle ad anfiteatro
4. CO estens., aula, spec. per lezioni universitarie, in cui i banchi, disposti in modo semicircolare, digradano verso il centro: anfiteatro anatomico, anfiteatro chirurgico, l’anfiteatro del parlamento
5. TS teatr. parte più alta della sala, formata da gradinate semicircolari

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità