apoplessia

a|po|ples||a
s.f.
2ª metà XIII sec; dal gr. apoplēksía, der. di apoplḗssō “stordisco”.


1. TS med. sindrome di origine vascolare caratterizzata dalla comparsa improvvisa di problemi neurologici più o meno gravi, come emiplegia, perdita di coscienza e sim.
2. TS med. versamento di sangue all’interno di un organo, per rottura di un vaso, con danneggiamento dei tessuti circostanti: apoplessia polmonare
3. TS bot. => apoplessia della vite

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità