appello

ap|pèl|lo
s.m.
av. 1306; der. di appellare; nell'accez. 1a cfr. fr. appel.


AU 

1a. AD chiamata spec. in ordine alfabetico dei componenti di un gruppo per verificarne la presenza: fare l’appello, rispondere all’appello
1b. TS milit. adunata dei soldati per verificare le presenze e le assenze; il segnale di tromba con cui i militari vengono chiamati a raccolta: suonare l’appello
2a. CO chiamata, convocazione: appello alle urne, convocazione alle elezioni
2b. CO nell’università, convocazione degli studenti che devono sostenere un esame; estens., la data in cui avviene tale convocazione: appello mensile, sessione ad appello unico
3. CO richiesta di aiuto, tentativo di sensibilizzazione: un appello degli ecologisti
4a. TS dir. nel diritto processuale, ricorso a un giudice di grado superiore per ottenere la revisione di una sentenza di primo grado: diritto di appello, presentare appello, respingere l’appello; andare, adire, ricorrere in appello, impugnare una sentenza sporgendo ricorso
4b. TS sport ricorso a un organo federale competente contro una sentenza di un giudice sportivo: la società ha presentato appello contro la squalifica del campo


Polirematiche

appello al popolo
loc.s.m.
TS dir.rom.
diritto che avevano i cittadini romani di appellarsi direttamente al popolo contro le sentenze penali ritenute ingiuste.
arbitraggio di appello
loc.s.m.
TS dir.
giudizio arbitrale al quale ricorrono le parti che si ritengono lese da un precedente dolo
corte d’appello
loc.s.f.
TS dir.
organo giurisdizionale, presente in ogni capoluogo di distretto, che giudica in secondo grado per gli appelli contro le sentenze del tribunale sia in materia civile che penale (abbr. C.A., C.d.A.)
fare appello
loc.v.
CO
rivolgersi, invocare, spec. per ottenere aiuto: faccio appello al tuo buon cuore | chiamare a raccolta, spec. per sostenere uno sforzo: fare appello alle proprie forze
funzione d’appello
loc.s.f.
TS ling.
secondo K. Bühler, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il destinatario
giudice d’appello
loc.s.m.
TS dir.
=> giudice di secondo grado
giudizio d’appello
loc.s.m.
TS dir.
=> giudizio di secondo grado
mancare all’appello
loc.v.
CO
1. di qcn., non esserci ancora: manca solo lui all’appello | essere deceduto
2. di qcs., venire meno, essere scomparso: dopo la festa mancava all’appello un portacenere d’argento
prova d’appello
loc.s.f.
TS dir.
p. processuale che interviene nel processo d’appello
senz’appello
loc.agg.inv.
TS dir.
di provvedimento giurisdizionale, che non può essere impugnato | CO fig., di qcs., che è irrevocabile e irrimediabile
votazione per appello nominale
loc.s.f.
CO
v. in cui i votanti, chiamati singolarmente per nome, esprimono con un sì o un no il loro voto
voto per appello nominale
loc.s.m.
CO
votazione per appello nominale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità