arbitrio

ar||trio
s.m.
2ª metà XIII sec; lat. arbĭtrĭu(m), v. anche arbitro.

CO
1. facoltà di giudicare e operare liberamente: essere guidati dal proprio arbitrio
2. uso indebito della propria volontà a danno di altri: non dobbiamo soggiacere al suo arbitrio
3. abuso, illegalità: sono contro ogni arbitrio | estens., arroganza, prepotenza: siamo esposti all’arbitrio della burocrazia
4. TS stor. imposta straordinaria applicata a Firenze nella 1ª metà del XVI sec.

Polirematiche

ad arbitrio
loc.avv.
CO
a discrezione, a piacere
d’arbitrio
loc.avv.
CO
arbitrariamente
libero arbitrio
loc.s.m.
TS filos.
facoltà attribuita all’uomo di determinare se stesso, decidendo liberamente di fare o non fare qcs.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità