asciugare

a|sciu||re
v.tr. e intr.
av. 1321; lat. (e)xsucāre, der. di sucāre, der. di sucus "succo".


AU 
1. v.tr., rendere asciutto eliminando l’umidità spec. con un panno o con l’esposizione a una fonte di calore: asciugare i piatti con uno strofinaccio; asciugare le mani, la faccia; asciugare i capelli con il fon | fig., asciugare il pianto, le lacrime a, di qcn., consolarlo
2. v.tr., estens., seccare, disseccare: il caldo asciuga la gola
3. v.tr., estens., prosciugare: asciugare una palude | fig., asciugare un fiasco, un bicchiere, berne tutto il contenuto, scolarlo
4. v.tr., fig., privare di denaro, di risorse: il mutuo ha asciugato il mio conto; asciugare qcn., asciugare le tasche a, di qcn., lasciarlo senza soldi
5. v.tr., fig., rendere conciso, stringato: asciugare uno scritto, il proprio stile
6. v.intr. (essere) diventare asciutto, asciugarsi: al sole la biancheria asciuga subito

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.