assunzione

as|sun|zió|ne
s.f.
av. 1342; dal lat. assumptiōne(m), v. anche assumere.


AU 
1a. l’assumere, l’assumersi e il loro risultato: assunzione di incarichi, di informazioni, di poteri
1b. atto che dà inizio a un rapporto di lavoro subordinato: assunzione di nuovi impiegati
2. elevazione a una dignità: assunzione al trono
3. TS relig. con iniz. maiusc., elevazione al cielo della Madonna | solo sing., spec. con iniz. maiusc., il giorno in cui si celebra tale evento: la giornata dell’A. è il 15 Agosto | TS arte la rappresentazione iconografica di tale evento: l’A. del Tiziano
4. TS filos., log. procedimento con cui si assume una proposizione come premessa del ragionamento | => 2assunto


Polirematiche

assunzione dei testimoni
loc.s.f.
TS dir.
=> escussione
assunzione del concordato fallimentare
loc.s.f.
TS dir.
a. da parte di un terzo dell’obbligo di pagare un debito contratto da altri
assunzione delle prove
loc.s.f.
TS dir.
ricerca delle prove da presentare in un processo
assunzione obbligatoria
loc.s.f.
TS dir.lav.
quella riservata agli invalidi, ai reduci o ad altre categorie protette.
lettera di assunzione
loc.s.f.
CO
quella con cui il datore di lavoro comunica al prestatore d’opera l’inizio del rapporto di lavoro
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità