automatico

au|to||ti|co
agg., s.m.
1819; dal fr. automatique, der. di automate e automaton “automa”; nell’accez. 1 cfr. ingl. automatic.


AU
1. agg., di strumento, congegno, macchina, che compie determinate operazioni senza il diretto intervento di esseri umani: cancello automatico; anche di attività così eseguite: distribuzione automatica, apertura automatica
2. agg., estens., di gesto, azione, ecc., compiuto meccanicamente, senza il controllo della volontà o con attenzione ridotta, spec. per la continua ripetizione
3. agg., estens., che avviene o si determina come conseguenza necessaria di un fatto: la svalutazione determina l’automatico aumento dei prezzi
4. agg. TS arm. di arma da fuoco portatile, che espelle il bozzolo e carica automaticamente il nuovo proiettile sfruttando l’energia dei gas prodotti nello sparo: fucile automatico, pistola automatica
5. s.m. CO bottone automatico: applicare gli automatici a una camicia

Polirematiche

aggancio automatico
loc.s.m.
TS ing.
dispositivo per agganciare automaticamente i vagoni ferroviari.
bilancia automatica
loc.s.f.
TS tecn.
quella a un solo piatto in cui il peso viene indicato da una lancetta su un quadrante graduato
bottone automatico
loc.s.m.
CO
b. costituito da due dischetti metallici che si incastrano l’uno nell’altro per pressione
cambio automatico
loc.s.m.
TS autom.
cambio di velocità che non richiede l’intervento dell’automobilista
caricatore automatico
loc.s.m.
TS industr.
apparecchio per il rifornire automaticamente di combustibile un forno o una caldaia
cassa automatica
loc.s.f.
TS banc.
→ bancomat
distributore automatico
loc.s.m.
CO
apparecchio che distribuisce automaticamente bevande, sigarette e sim., dopo che vi sono state inserite monete, banconote o appositi gettoni
documentazione automatica
loc.s.f.
TS inform.
insieme delle metodologie e tecniche di codificazione e memorizzazione di pubblicazioni editoriali al fine di facilitarne la ricerca di documenti
gancio automatico
loc.s.m.
TS tecn.
g. che si apre nel momento in cui si allenta la tensione del cavo a cui è collegato
in automatico
loc.avv.
CO
automaticamente.
interruttore automatico
loc.s.m.
TS elettr.
i. che funziona da sé per effetto della stessa corrente, quando l’intensità tende a salire al di sopra o a scendere al di sotto di limiti prestabiliti
lemmatizzazione automatica
loc.s.f.
TS inform.
realizzazione della lemmatizzazione di un testo con tecniche di automazione delle procedure per cui le parole occorrenti nei testi sono ricondotte al loro lemma.
livello automatico
loc.s.m.
TS tecn.
l. in cui la visuale si rende orizzontale in modo automatico, non appena lo strumento viene posto in stazione
matita automatica
loc.s.f.
CO
quella dotata di pulsante che consente di far avanzare la mina man mano che si consuma, senza bisogno di temperarla
movimento automatico
loc.s.m.
TS fisiol.
ciascuno dei movimenti involontari compiuti da organi come il cuore, i polmoni, ecc.
numeratore automatico
loc.s.m.
TS tecn.
apparecchio che imprime numeri progressivi su fogli, scontrini e sim.
orologio automatico
loc.s.m.
CO
o. da polso che sfrutta i movimenti del braccio per caricarsi
pianoforte automatico
loc.s.m.
TS mus.
=> pianoforte meccanico
pilota automatico
loc.s.m.
CO
complesso strumentale installato su un aeromobile, in grado di sostituirsi del tutto o in parte al pilota umano e di mantenere il velivolo nelle condizioni di volo prestabilite | TS mar. apparecchiatura elettromeccanica che, senza intervento diretto del timoniere, controlla il timone in modo tale che l’imbarcazione si mantenga sulla rotta stabilita
posizionatore automatico di lancio
loc.s.m.
TS aer.
sulle portaerei, dispositivo grazie al quale il velivolo assume automaticamente la posizione prefissata sulla catapulta di lancio.
programmazione automatica
loc.s.f.
TS inform.
p. fatta con linguaggi più o meno evoluti diversi dal linguaggio di macchina
radiogoniometro automatico
loc.s.m.
TS mar.
nella navigazione radioassistita, radiogoniometro di bordo corredato di speciali indicatori che permettono di leggere automaticamente e con continuità il rilevamento della stazione ricercata, utilizzato anche in operazioni belliche o di polizia per individuare la postazione di radiotrasmittenti nemiche o di organizzazioni criminali
regolazione automatica
loc.s.f.
TS tecn.
r. effettuata da un apparecchio attraverso sistemi elettronici
respiratore automatico
loc.s.m.
TS med.
=> respiratore artificiale
ricamatrice automatica
loc.s.f.
TS tess.
macchina che esegue punti di ricamo su tessuto, seguendo un disegno prestabilito
rilevazione automatica
loc.s.f.
TS stat.
raccolta di dati statistici desunti dalle denunce che ogni cittadino è obbligato a fare a fini giuridici, fiscali o anagrafici
scrittura automatica
loc.s.f.
TS parapsic.
tipo di scrittura prodotta da un automatismo subconscio, presente in un soggetto in cui si riscontra una particolare facoltà di percezione extrasensoriale
temperamatite automatico
loc.s.m.
TS tecn.
tipo di temperamatite da ufficio munito di due rullini a dentatura elicoidale che, azionati mediante una manovella o un motorino elettrico, permettono di temperare rapidamente le matite.
timoniere automatico
loc.s.m.
TS mar.
=> pilota automatico
tornio automatico
loc.s.m.
TS tecn.
t. che, munito del necessario corredo di attrezzi, produce in serie un dato pezzo senza che si renda necessario l’intervento di un operatore
traduzione automatica
loc.s.f.
TS inform.
t. eseguita con speciali programmi per calcolatori elettronici, che, opportunamente regolata, garantisce la corrispondenza tra testi di lingue diverse, ma, il più delle volte, essendo letterale, raggiunge un buon livello qualitativo soltanto quando i testi hanno una struttura linguistica semplice
ubbidienza automatica
loc.s.f.
TS psic.
nei pazienti schizofrenici, l’esecuzione di qualsiasi atto ingiunto, anche se in contrasto con i loro desideri e la loro volontà
volo automatico
loc.s.m.
TS aer.
quello eseguito per mezzo del pilota automatico
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità