1bene

|ne
avv., inter.
fine XII sec; lat. bĕne, connesso con bonus “buono”; nell’accez. 4 cfr. fr. les gens bien.


FO
1a. avv., in modo corretto, opportuno, soddisfacente rispetto a un criterio di valutazione di volta in volta morale, pratico, tecnico, ecc.: comportarsi, parlare, lavorare bene, fare bene qcs., funzionare bene, digerire bene; vestire bene, con eleganza; trattarsi bene, concedersi tutte le soddisfazioni e le comodità possibili | non sta bene comportarsi così, è disdicevole, sconveniente
1b. avv., accuratamente, attentamente: pensare, riflettere bene prima di fare qcs.; guardarsi bene dal fare, dal dire qcs., evitare attentamente di fare, di dire qcs.; con riguardo, con cura: tiene molto bene i suoi libri | in modo educato, gentilmente: i miei colleghi mi trattano bene, rispondi bene a tuo padre; parlare bene, senza usare termini volgari
1c. avv., in modo gradevole, piacevole: mangiare, dormire bene, passare bene le vacanze; stare, trovarsi bene con qcn., in un luogo, starci volentieri, sentirsi a proprio agio; riuscire, venire bene, riuscire, avere buon esito | cascare, capitare bene, a proposito | in loc.pragm., bene che vada, prospettando l’eventualità più favorevole
1d. avv., in buone condizioni fisiche e psicologiche, in buona salute: «Come stai?» «B.», oggi non mi sento molto bene
1e. avv., in modo benevolo, favorevole: parlare, pensare bene di qcn.
1f. avv., con abilità, con maestria: suonare bene il piano, cucinare bene
1g. avv., in modo proficuo: gli affari procedono bene, mio figlio va molto bene a scuola | guadagnare bene, molto; vendere bene qcs., con un buon guadagno
1h. avv., spec. con verbi di percezione o verbi come capire, comprendere, ecc.: perfettamente, pienamente, esattamente: avere compreso, sentito, visto bene qcs.; conoscere bene qcn., qcs. | anche con uso pleon.: sai bene come vanno queste cose, mi ricorderò bene cosa ho detto
2. avv., come rafforzativo o enfatico, davvero: sono ben stanco, spero bene che non piova, credo bene che verrà, vorrei ben vedere! | molto: ben presto si sposeranno; c’è ben poco da fare; la cosa è ben più seria | davanti a quantità o cifre, addirittura, nientedimeno che: sborsare ben cento milioni, percorrere ben due chilometri, aspettare per ben due ore
3. inter., esclamazione usata per esprimere approvazione: bene! bravo!; anche iron.: ma bene, piove a dirotto! | per cominciare o interrompere un discorso: bene, che c’è di nuovo?; bene, possiamo andarcene | per affermare il proprio consenso, d’accordo, va bene: «Ci troviamo alla stazione?» «B.!»
4. CO in funz. agg.inv., di alto livello sociale: quartieri, gente bene, la Milano bene

Polirematiche

alla bene e meglio
loc.avv.
CO
alla bell'e meglio
andare bene
loc.v.
CO
funzionare, ingranare
averne ben donde
loc.v.
CO
avere un valido motivo: ne hai ben donde di ribellarti
ben accetto
loc.agg.
BU
var. => benaccetto
ben affetto
loc.agg.
var. => benaffetto
ben allevato
loc.agg.
var. => benallevato
ben alzato
loc.agg.
loc.s.m.inv., var. => benalzato
ben amato
loc.agg.
BU
var. => beneamato
ben anche
loc.avv.
loc.cong., var. => benanche
ben arrivato
loc.agg.
loc.s.m.inv., var. => benarrivato
ben augurato
loc.agg.
var. => benaugurato
ben avere
loc.v.
var. => benavere
ben bene
loc.avv.
CO
molto bene, accuratamente: incipriarsi ben bene, disinfettare ben bene una ferita
ben cotto
loc.agg.
CO
di carne, cotta completamente, anche all’interno: una bistecca bene cotta
ben creato
loc.agg.
var. => bencreato
ben detto
loc.agg.
loc.inter. CO loc.agg., detto in modo appropriato | loc.inter., esclamazione usata per approvare ciò che è stato detto da qualcuno: bravo, ben detto!
ben disposto
loc.agg.
var. => bendisposto
ben fatto
loc.agg.
loc.inter., var. => benfatto
ben informato
loc.agg.
loc.s.m., var. => beninformato
ben intenzionato
loc.agg.
var. => benintenzionato
ben inteso
loc.avv.
BU
var. => beninteso
ben meritare
loc.v.
var. => benmeritare
ben nato
loc.agg.
LE
var. => bennato
ben parlante
loc.agg.
BU
loc.s.m. e f. BU var. => benparlante
ben pensante
loc.agg.
BU
loc.s.m. e f. BU var. => benpensante
ben piantato
loc.agg.
CO
di robusta costituzione fisica: un uomo ben piantato
ben portante
loc.agg.
BU
var. => benportante
ben tornato
loc.agg.
BU
loc.s.m.inv. BU var. => bentornato
ben tosto
loc.avv.
var. => bentosto
ben trovato
loc.agg.
loc.s.m.inv., var. => bentrovato
ben veduto
loc.agg.
var. => benveduto
ben venga
loc.inter.
CO
rivolto a qcs. o qcn. di cui si gradisce, si apprezza l’arrivo: bene venga l’estate
ben venuto
loc.agg.
loc.s.m.inv., var. => benvenuto
ben visto
loc.agg.
var. => benvisto
ben volentieri
loc.avv.
CO
molto volentieri, con entusiasmo
ben volere
loc.v.
BU
loc.s.m. BU var. => benvolere
bene accetto
loc.agg.
BU
var. => benaccetto
bene amato
loc.agg.
BU
var. => beneamato
bene avventurato
loc.agg.
var. => benavventurato
bene educato
loc.agg.
var. => beneducato
bene in carne
loc.agg.inv.
CO
florido, grassoccio: essere bene in carne, un ragazzo bene in carne
bene informato
loc.agg.
loc.s.m., var. => beninformato
bene intenzionato
loc.agg.
BU
var. => benintenzionato
bene o male
loc.avv.
CO
in un modo o nell’altro, in qualche modo: bene o male ci siamo riusciti
farsela bene
loc.v.
CO
colloq., spassarsela, godersela
nota bene
loc.s.m.inv.
CO
breve osservazione o aggiunta posta in calce o in margine a uno scritto per sottolineare un particolare importante (abbr. N.B.)
or bene
loc.cong.
LE
var. => orbene
parlare bene
loc.v.
CO
esprimersi positivamente su qcs. o qcn 
per bene
loc.agg.inv.
loc.avv., var. => perbene.
predicare bene e razzolare male
loc.v.
CO
tenere un comportamento moralmente riprovevole o comunque considerato negativo, contrariamente ai principi enunciati.
prendere bene
loc.v.
CO
reagire positivamente, accettare di buon grado: ha preso bene la notizia
trattare bene
loc.v.
CO
comportarsi con gentilezza, con buone maniere | usare qcs. con riguardo
trovarsi bene
loc.v.
CO
sentirsi a proprio agio in una certa situazione, in un determinato luogo o in compagnia di qcn.: ti troverai bene qui, con noi vi troverete bene | essere soddisfatto: prenda questo prodotto, vedrà che si troverà bene
va bene
loc.inter.
CO
risposta che esprime consenso, approvazione, anche con rassegnazione: e va bene, lo farò
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità